Lotito a Le Iene: "perdono Pandev e Ledesma"


Uno degli inviati de Le Iene si è messo sulle tracce di Claudio Lotito per dieci giorni. Dalla sconfitta interna contro il Salisburgo, il presidentissimo è stato braccato senza sosta dal Moralizzatore, e infine raggiunto (martedì scorso) davanti alla chiesa di Santa Maria del Popolo a Roma.

Lo scopo dell'inviato era quello di sensibilizzare Lotito su una questione che da mesi fa discutere il tifo biancoceleste: "Allora presidente - ha chiesto la iena - vogliamo perdonare questi due ragazzi, Pandev e Ledesma?". I due, che fanno parte dei cosiddetti dissidenti, avevano espresso in estate la volontà di lasciare la Lazio per mete (e stipendi) più ambiziosi. Ma, per un motivo o per un altro, sono rimasti a Formello e ora scarsamente presi in considerazione da mister Ballardini.

Alla domanda della iena, Lotito ha preso tempo ed è stato al gioco: "Sì va bene, li perdono". L'episodio andrà in onda nella prossima puntata dello show. Basterà l'impertinenza del Moralizzatore a vedere i due in campo fra due settimane contro la capolista Sampdoria?

  • shares
  • Mail