Performing Roma & Ottobrata Romana

PerformingRoma_Flyer21x21_web_Pagina_1

I tempi cambiano insieme ai romani e al modo di vivere la città e certe tradizioni, così le classiche passeggiate dell’Ottobrata Romana, diventano lo stimolo per nuovi format di comunicazione pubblica interattiva e per l’Urban Experience di Performing Roma.

Il progetto-evento curato da Carlo Infante, non propone spettacoli ma lo “spettacolo della città” in relazione alla creatività sociale nel web, azioni e degustazioni radio-guidate, videosharing live set e quelle nuove attitudini che stanno emergendo nel web 2.0, attraverso gli “user generated content”, i feedback degli utenti, verso cui qualificare politiche di partecipazione attiva.

Come nelle antiche Ottobrate, Performing Roma inizia nel quartiere Testaccio, giovedì 8 ottobre alle ore 19.00 presso il Testaccio Lab in Via Vespucci 26, dove attraverso il “Geoblogging Live”, si potrà sperimentare l’esperienza delle passeggiate “psicogeografiche” tracciate con un GPS e riportate nel geoblog.

Questo percorso e i paesaggi sonori di Paolo Modugno daranno quindi vita ad un’installazione multimediale di OFFstudiodesign. Venerdì 9 ottobre, a partire dalle 19.00, la Compagnia Teatrale Koinè darà il via ai percorsi radioguidati che si snoderanno dal Tempio di Adriano fino a Fontana di Trevi.

In serata dalle ore 21.00, l’evento prosegue al Tempio di Adriano con il talk show condotto da Carlo Massarini, con la proiezione del VideoSharing Live Set, screening dei video realizzati nelle passeggiate romane e pubblicati su Nstreet la piattaforma Nokia realizzata per l’urban experience.

Performing Roma, inaugura un cantiere di Urban Experience in vista della prossima Ottobrata Romana, quella del 2010, allo scopo di interpretare le potenzialità straordinarie di una delle città più desiderate del mondo, per usarla, giocarla e re-inventarla e magari farne l’evento caput mundi delle nuove sensibilità del contemporaneo senza dimenticare le tradizioni popolari romane. Insomma un modo nuovo per godersi la Roma di sempre.

  • shares
  • Mail