Turisti a Roma: la Garbatella (seconda parte)

Fontana_degli_innamorati

Attraversando la piazza si arriva in via Francesco Passino. Sulla destra, all'angolo con via Nicolò Odero, il Centro Sociale La Strada, luogo che festeggia proprio in questi giorni i suoi 15 anni di militanza con iniziative e manifestazioni. Al civico 19 troviamo "O' Masto" pizzeria napoletana davvero ottima. Prezzi contenuti. Buono anche il servizio. Poco più avanti in piazza Damiano Sauli, una delle pasticcerie migliori di Garbatella. Fate una sosta, rifocillatevi: non perdetevela.

Allo slargo, giriamo a sinistra in via Roberto de Nobili per trovarci davanti -in piazza Giovanni da Triora- a uno dei luoghi recentemente più noti di questo quartiere. Il Roma Club Garbatella per qualcuno avrà un'aria familiare. Quello spiazzo, le bandiere.. E' proprio il set (esterno: gli interni sono a Cinecittà) de I Cesaroni. Nota di merito: un'unica finestra del palazzo di fronte esibisce orgogliosa una bandiera della Lazio.

Garbatella_RomaClub_iCesaroni

Percorrendo la discesa, poco visibile (se non per il caos di chi aspetta di entrare) il Ristorante pizzeria "Pout Pourri". Cucina romano-egiziana, ambiente molto informale, pesce e piatti tipici. Economico e con dei gestori simpaticissimi, non è certo un posto da gourmet, ma se volete conoscere lo spirito (e i sapori) di questo quartiere, almeno un pranzo o una cena sono d'obbligo.

Vi avevo detto che percorrere la Garbatella in modo lineare significa perdersi molti dei suoi scorci migliori. Fate qualche passo indietro e tornate al Roma Club. Sulla sinistra trovate una scalinata. Salitela e arrivate in via Giovanni da Montecorvino. Guardatevi alle spalle: i tetti e i vari stili architettonici che caratterizzano il panorama sono già più evidenti. Proseguite fino a via Giovanni Battista Magnaghi. Qui inizia la zona delle case costruite sul modello di quelle inglesi di cui parlavamo nella prima puntata della guida.

Qui c'è anche la Casetta Rossa, uno spazio dove mangiare (menù ottimi a 10/15euro, prenotate nel weekend), fare colazione , seguire dibattiti, piccoli spettacoli, utilizzare la rete wi-fi gratuitamente. Il tutto in un'atmosfera assolutamente familiare e piacevolmente rilassata.

(Continua...)

Foto: Garbaland (il suo blog: un milanese alla Garbatella)
Foto2: I Cesaroni fan club

Come arrivare.
Metro B fermata "Garbatella".
Autobus: 23 - 271 feriale - 670 feriale - 673 - 715 - 716 - 769 feriale - 770 dal lunedì al venerdì - N2 - N3 - N9


Visualizzazione ingrandita della mappa
  • shares
  • Mail