Roma Nascosta: Horti di Sallustio

Horti Sallustiani_Roma_Nascosta_1

Il nostro viaggio nella Roma Nascosta sotto gli occhi di tutti, oggi si avventura 14 metri sotto il manto stradale negli Horti Sallustiani, tra i più grandi e ricchi parchi del mondo romano, edificati seguendo la moda degli horti della Villa di Lucullo sulla collina del Pincio, chiamata da allora collis hortulorum, collina degli horti.

Edificati dallo storico latino e senatore della repubblica romana Gaio Sallustio Crispo nel I secolo a.C., grazie ai fondi illecitamente ottenuti (come da tradizione...) durante la sua propretura in Africa Nova, i Giardini di Sallustio si estendevano in una vasta area nella zona nordoccidentale di Roma, che sotto Augusto sarebbe divenuta la Regio VI, compresa tra i colli Pincio e Quirinale, tra il proseguimento della via Alta semita (attuale via XX Settembre), la via Salaria, le Mura Aureliane e l'attuale via Veneto, poco dopo la Porta Salaria.

La zona da esplorare situata nel cuore di Roma, tra Piazza Sallustio, via XX Settembre e via Vittorio Veneto, dimora temporanea degli imperatori: Augusto, Vespasiano, Nerva, Adriano e Aureliano, conserva un fascino e una magnificenza sopravvissuta ai secoli e ai danni causati da episodi come il Sacco di Roma nel 410 condotto dai Visigoti di Alarico I, e attestata da grandi opere d’arte come il famoso Obelisco Sallustiano, rinvenuto negli Horti Sallustiani e sito oggi davanti a Trinità dei Monti.

Roma Nascosta. Horti Sallustiani
Horti Sallustiani_Roma_Nascosta_2 Horti Sallustiani_Roma_Nascosta_3 Horti Sallustiani_Roma_Nascosta_4 Horti Sallustiani_Roma_Nascosta_5

In asse con via XX Settembre si incrocia piazza Sallustio, al centro della quale, dalla profondità di 14 metri sorgono i resti ben conservati degli “Horti” appartenuti a Cesare e a Caio Sallustio Crispo e passati con Tiberio al demanio imperiale. Le costruzioni in gran parte rifatte sotto Adriano e restaurate da Aureliano furono danneggiate dall'invasione dell'Urbe di Alarico I nel 410, ma rimangono tracce della sala circolare, la cupola interna a spicchi e l'ambiente interno con tracce di pitture e mosaici.

Questa oasi 'verde' nel cuore di Roma, ancora più preziosa per chi sogna una casetta con giardino ma si accontenterebbe di un "terrazzino abitabile", è visibile tramite prenotazione. La prossima visita guidata agli Horti di Sallustio è prevista sabato 17 ottobre con appuntamento a Piazza Sallustio 21. Ore 10.30 - 11.00 , costo € 10,00.

In alternativa potete rivolgervi direttamente alla Sovrintendenza ai Beni culturali del Comune (Informazioni e prenotazioni: 06.57.48.030) oppure alla Cooperativa IL SOGNO (06.85301758).

  • shares
  • Mail