Lattina esplosiva contro la sede di Azioni Giovani al Tuscolano


Dopo gli attentati al Qube di Portonaccio, non si stanno facendo attendere le risposte delle comunità politiche o parapolitiche che si sentono evidentemente colpite da gesti come quelli.

Ieri notte è stata divelta la saracinesca di un circolo di Azione Giovani (gli under 30 o su di lì di Alleanza Nazionale) al Tuscolano (via Mirandola), per poi infilarci una lattina esplosiva.

Tanto il sindaco di centrodestra di Roma Gianni Alemanno, quanto il Presidente della Provincia (di centrosinistra) Nicola Zingaretti hanno espresso la loro lontananza di vedute da una mentalità così retroattivamente violenta e anni '70. Certo è che da qualche mese a questa parte a Roma pare davvero di essere tornati indietro nel tempo.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: