Michelangelo Architetto a Roma

Michelangelo-Buonarroti_Architetto_a_Roma

La preziosa eredità lasciata a Roma da Michelangelo Buonarroti è nota, e consueta meta dei pellegrinaggi di artisti, studiosi dell’arte, amanti del bello e turisti.

Eredità che suscita molto interesse e altrettante iniziative volte ad approfondirne la conoscenza, come la mostra Michelangelo Architetto a Roma, ospitata dai Musei Capitolini, dal prossimo 5 ottobre al 7 Febbraio 2010.

Una bella mostra dei disegni relativi alla produzione architettonica michelangiolesca nell'Urbe, che si affiancano alla monumentale produzione scultorea e pittorica dell'artista. Dalla progettazione architettonica della Basilica di San Pietro in Vaticano (1547-1564), alla Volta della Cappella Sistina (1508-1512) che custodisce la Creazione di Adamo e il Giudizio Universale.

Michelangelo Buonarroti Architetto a Roma
Michelangelo-Buonarroti_progetto_Basilica_Vaticana Michelangelo_Buonarotti_Pianta_Basilica-di-San-Pietro-in-Vaticano+Studio-per-Porta-Pia Michelangelo-Buonarroti_progetto_Piazza-Campidoglio Michelangelo-Buonarroti_Portrait_Daniele-da-Volterra+Jacopino-del-Conte

Da La Pietà, alla base della statua equestre di Marc'Aurelio posizionata nella Piazza del Campidoglio, ristrutturata da Michelangelo a pianta trapezoidale, insieme al progetto di Palazzo dei Conservatori. E ancora, la facciata, il piano mobile e parte del cortile interno di Palazzo Farnese, la Cordonata Capitolina, il portale esterno della monumentale Porta Pia (1561), Lungotevere Castello e la Cappella dei Santi Cosma e Damiano.

Al talento di architetto, scultore e pittore di Michelangelo, si devono anche la Crocifissione di San Pietro nella Cappella Paolina; il Monumento funebre di Giulio II con il Mosè (1515) nella Chiesa di San Pietro in Vincoli, la statuetta giovanile del Cristo portacroce nella Basilica di Santa Maria Sopra Minerva. Tesori inestimabili, che non smettono mai di stupire, davanti ai quali è difficile non elevare il pensiero, gli occhi e l'anima.

“… come pittore e scultore era grande, ma come architetto davvero divino, considerato che l’architettura è tutta fondata sul disegno”
(Bernini su Michelangelo)

  • shares
  • Mail