La Tana della Lupa: se la Roma gioca a zona "Cesaroni"


Inauguriamo la nuova rubrica del lunedì mattina sul tifo romano (e romanista, ma ce ne sarà anche una per i laziali) girando proprio a voi la domanda: Ma questa nuova Roma di Claudio Ranieri che squadra é? Con il pareggio oltre l'extremis di ieri sono ben 3 le partite che i giallorossi cambiano nel finale di gara. Tanto che la famosa "zona Cesarini" ormai è stata ribattezzata in nostro onore "zona Cesaroni".

Tale è l'abitudine al ritardo che all'aeroporto di Catania Fontanarossa, il volo di linea Alitalia AZ 1751 che doveva riportare a casa i giocatori partendo alle 19.25, ha accumulato un ritardo di oltre quarantacinque minuti. L'atterraggio a Fiumicino, previsto inizialmente per le 20.40, è giunto dunque poco dopo le 21.30...

Ranieri fa il criptico e tanto per farci stare più tranquilli conclude così la sue parole nel dopo gara: "Tante volte uno conosce i vizi ma non li può dire". Noi che invece possiamo farlo prima di tutto ci chiediamo perché non si possano sapere. Per rispetto o per contratto? Intanto l'autore del pareggio (San) Daniele De Rossi, che raramente si nasconde, accusa sé stesso e la squadra perché ancora non si è capito il passaggio di consegne tra l'allegra ed anarchica banda Spalletti con la disciplinata legione che vorrebbe Ranieri. E voi che ne dite?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: