Scacciapensieri, piatti siciliani e non solo

Non so voi, ma io vado pazza per la cucina siciliana. Quando mi capita di percorrere la Sicilia, mi faccio certe scorpacciate di granita con la panna e, spesso, faccio incetta di pasta con melanzane e ricotta, con tanto di antipasto di arancini e di pezzi di cassata siciliana. E chi più ne ha più ne metta.
Quando sono a Roma e ho voglia di ricordarmi di quella bella terra faccio un salto in un posto che fa specialità siciliane, come lo Scacciapensieri.

Non ve ne sono molti di ristoranti ‘siciliani’ nella Capitale. Il ristorantino, che cucina anche piatti di altro genere, si trova in via Roma Libera 19, dalle parti di Piazza di San Cosimato.
Se non lo conosci non lo trovi facilmente perché in giro non è pubblicizzato. Qualche prezzo per avere un quadro della situazione: antipasti dai 3 ai 10 euro, primi da 7 ai 10 euro, secondi dai 10 ai 28 euro (prezzo massimo per l’astice). Consigli: pasta alle sarde e involtini di pesce spada, una delizia per il palato. Sempre se avete una quarantina di euro da spendere.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: