Roma. Stazione Anagnina. Attraversamenti Multipli 2009

Quello che molti romani fanno tutti i giorni è attraversare stazioni. Luoghi neutri dove l’umanità si sfiora senza incontrarsi, mentre osserva, annusa e sente la vita pullulare tutto intorno.

Questo pomeriggio sarà proprio un luogo di viaggio e spostamenti come la Stazione Anagnina, all'estremo confine sud- est di Roma, dove finisce la città e inizia la città diffusa, ad essere testimone del flusso di azioni artistiche dell’ultima tappa di Attraversamenti Multipli 2009.

Il Festival itinerante che dal 12 settembre si è spostato lungo una traiettoria di viaggio che dal mare arriva nella metropoli, propone anche in questa occasione performance video, di teatro, danza, musica, street art e comics,?negli spazi della metropoli. Per 5 ore, dalle 15.00 alle 20.00, la stazione romana sarà teatro di ogni genere di espressione artistica, concepita per un pubblico di passaggio in brevi frammenti compiuti.

Mentre TeleRadio Metropoli (nel video) di Margine Operativo, è concepita per interagire con i passanti riprendendoli e riproponendoli mixati con una parte video già strutturata, ad intrattenere i passanti ci saranno le performance di danza di Giovanna Velardi, di Alessandro Pintus e dei Sistemi Dinamici Altamente Instabili; i comics live di Claudio Calia e Manuel De Carli; l’intervento teatrale dei “MESSAGGI IN BOTTIGLIA nel mare della metropoli” di Capotrave; il live painting di Fupete e due mostre.

La mostra della fotografa Eleonora Calvelli espone la relazione tra gli artisti in azione e il pubblico colta durante Attraversamenti Multipli 2007 e 2008.

La mostra di fumetti curata da Claudio Calia e Emiliano Rabuiti è invece tratta dal libro Sherwood Comix - immagini che producono azioni, edito nel 2009 da Nicola Pesce Editore, la sesta antologia promossa da Radio Sherwood, la storica radio libera padovana.

Il Festival continua ad ottobre con tre workshop gratuiti e un evento multimediale, il 10 ottobre all’Esc atelier di Via dei Volsci 159.

  • shares
  • Mail