Quentin Tarantino & Bastardi senza gloria a Roma

Con l’imminente uscita nelle sale Italiane di "Bastardi senza gloria", distribuito dalla Universal Pictures a partire dal 2 ottobre prossimo, lunedì mattina Quentin Tarantino insieme ad Eli Roth (nel film interpreta “L’orso ebreo”) e il produttore Lawrence Bender (lo stesso che finanziò “Le iene”), hanno presentato il film a Roma, all'Hotel De Russie.

In serata, il Warner Village Moderno di Roma è stato teatro dell’anteprima del film, in presenza del regista, del protagonista principale Christof Waltz e del drappello di vip romani fan di Tarantino, come Valeria Marini, Luca Barbareschi, Edwige Fenech, Barbara Bouchet, Samantha De Grenet, Lory Del Santo

Ai botteghini inglesi "Inglourious Basterds" e la dura reazione degli ebrei di Tarantino ai nazisti, ha registrato un buon debutto nonostante le stroncature della critica. Tarantino lo considera un “Macaroni Combat Movie”, come i giapponesi chiamano i film italiani di guerra", ma non sono pochi i fan italiani in febbrile attesa, almeno a giudicare dalla folla che ha accerchiato l'entrata del cinema per l'anteprima.

Gli stessi fan che hanno amato le oscenità elaborate e lo humour devastante di Le Iene, la ferocia di Pulp Fiction, i fumi di sangue in Dal tramonto all'alba, l’omaggio alla blaxploitation di Jackie Brown, la saga della vendetta di Kill Bill … ma anche Sepolto Vivo, l'episodio finale della quinta stagione della celebre serie televisiva CSI: Scena del crimine e tutto quello che ha beneficiato delle sue attenzioni come attore o produttore, sono abituati al genio controverso di Tarantino e resistono a critiche e voci di corridoio fino a quando non hanno guardato con i propri occhi e sentito con le proprie orecchie. Visto poi che la pellicola è recitata in tedesco, francese, inglese e italiano, almeno una volta, vale la pena di non perdere la versione originale con i sottotitoli.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: