Luciano Emmer. Addio ad un grande artista

Le-ragazze -di-Piazza-di-Spagna_Luciano-Emmer_1952

Luciano Emmer ci ha lasciati questa mattina al Policlinico Gemelli di Roma, in seguito alle complicazioni di un brutto incidente del quale era rimasto vittima questa estate.

Oggi abbiamo perduto il prezioso documentarista al quale dobbiamo opere d'Arte inedite come quelle di Pablo Picasso, lo sceneggiatore, il regista di film come Le ragazze di Piazza di Spagna (1952) con Lucia Bosé e Marcello Mastroianni (nella foto).

Luciano Emmer sarà ricordato e amato con nostalgia soprattutto per le sue regie pubblicitarie e per la celeberrima sigla con "Le tende" da sipario del primo Carosello.

Emmer girò qualcosa come 2750 episodi di Carosello con protagonisti come Mina (Industria Italiana della Birra), Paolo Panelli («Ercolino sempre in piedi»), Walter Chiari («Solo io mi chiamo Yoga»), Carlo Dapporto (Durban's), Totò («Mi faccio un brodo? Ma me lo faccio doppio!»), Aldo Fabrizi («Avanti c'è posto»), Dario Fo («Supercortemaggiore, la potente benzina italiana»), Sandra Milo («Confidenziale»), Alighiero Noschese («Un Ramazzotti fa sempre bene!»), Pippo Baudo e Alberto Rabagliati («La famiglia senza guai»), il Quartetto Cetra («Tricofilina? Sì sì»), Marisa Del Frate («Voglio la caramella che mi piace tanto»), Edoardo Vianello («Voglio la Vespa!»), Umberto Bindi («Dieta Salus!»)... e ancora ... Anita Ekberg, Fred Buscaglione, Adriana Asti, Paolo Villaggio, Pippo Baudo ...

Nei giorni scorsi la Mostra del Cinema di Venezia aveva ospitato nella sezione retrospettiva "Questi Fantasmi" la proiezione della pellicola "La ragazza in vetrina", del 1960 con Marina Vlady. A gennaio 2009 Emmer è stato ospite del Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca Nazionale per presentare il suo ultimo film "Trilogia: il pensiero, lo sguardo, la parola" (2008). Ora a noi non resta che salutare questo grande artista con il nostro affetto.

  • shares
  • Mail