«La voz de los flamencos» di René Robert a Roma

La-voz-de-los-flamencos_Rene-Robert_Cristina-Hoyos-e-Juan-Antonio-Versailles-1970

Mentre i suoni, i colori e l’atmosfera della terza edizione del Festival Andaluso ¡Flamenco!, ospitato dall’Auditorium di Roma, si concluderanno domenica prossima a piazza Navona con la «No­che de Sevilla», a ricordare le origini di piazza di questa forma d’arte nata per accompagnare le processioni popolari, l'Istituto Cervantes continuerà ad ospitare fino al 14 ottobre «La voz de los flamencos» di René Robert.

L’esposizione presenta il mondo del Flamenco attraverso 75 splendidi ritratti in bianco e nero, realizzati dal fotografo francese dal 1967 ad oggi. Paco de Lucia, Fernanda de Utrera, Pastora Galván, Sara Baras, La Susi, Aurora Vargas, Tomatito, El Toromb … Ritratti che restituiscono sfumature essenziali e coinvolgenti di questo mondo e sono al contempo parte dell’iconografia del libro La voz de los flamencos del giornalista e scrittore spagnolo Miguel Mora, presentato in questa edizione del Festival Flamenco di Roma.

La voz de los flamencos di Rene Robert
La-voz-de-los-flamencos_Rene-Robert_Beln-Maya-2009_Aurora-Vargas-1987 La-voz-de-los-flamencos_Rene-Robert_Fernanda-de-Utrera_1983 La-voz-de-los-flamencos_Rene-Robert_La Tati-Parigi-1986_Farruquito-2006 La-voz-de-los-flamencos_Rene-Robert_Gerardo-Nunez-Parigi-1987_to-juane-ronda-1986

  • shares
  • Mail