Grace Kelly a Palazzo Ruspoli

Grace Patricia Kelly, l’indimenticata star hollywoodiana Grace Kelly e Sua Altezza Serenissima Principessa Gracia Patricia di Monaco, madre di Alberto II, Carolina e Stefania di Monaco, torna a Roma con "Gli anni di Grace Kelly, Principessa di Monaco".

Dopo l'enorme successo ricevuto al Grimaldi Forum di Monaco o alla Fondazione Ekaterina di Mosca, la mostra itinerante sulla diva e la principessa sarà ospitata su due diversi piani di Palazzo Ruspoli, pronti ad accogliere filmati, lettere, foto, gioielli, abiti, oggetti personali e accessori di moda che alimentano da anni il mito e i retroscena di questa favola consumata tra Hollywood e il Principato di Monaco.

Le lettere della Principessa indirizzate a personaggi del calibro di Jackie Kennedy, Maria Callas, Alfred Hitchcock o Cary Grant, saranno in mostra insieme a scatti di artisti come Howell Conant, Cecil Beaton, Irwing Penn, e una sorta di grande set cinematografico con poster, trailer e clip tratti dagli undici film che girò in soli cinque anni di carriera hollywoodiana, tra cui “La ragazza di campagna” di George Seaton, che le valse l’Oscar come migliore attrice protagonista nel 1954.

Tra gli accessori esposti, le calzature che accompagnavano ciascun capo di vestiario, i cappelli e turbanti creati da Jean Barthet e Alice Delimel, il foulard disegnato da Gucci nel 1966, originali e insoliti occhiali da sole e borse come quella firmata Hermes, che la Principessa utilizzò per nascondere la gravidanza ad un paparazzo della rivista americana Life e da allora venne ribattezzata “Kelly”.

Abiti firmati Christian Dior, Chanel, Balenciaga, Givenchy, Lanvin e Yves Saint Laurent si potranno ammirare da vicino insieme a quello disegnato dalla costumista degli MGM Studios Helen Rose per il matrimonio di Grace Kelly con Ranieri III di Monaco il 19 aprile 1956 e donato dalla stessa Principessa al Museum of Philadelphia.

Le pellicole cinematografiche della sua breve ma intensa carriera, insieme ai film personali girati dalla stessa Grace alla sua famiglia, avranno un posto di rilievo nella scenografia firmata Nathalie Crinière e nell’esposizione ideata dall'ex direttore dell’Accademia di Francia a Roma Frédéric Mitterand, commissario dell’esposizione e Ministro francese della cultura e della comunicazione.

Per informazioni più dettagliate non ci resta che aspettare l'inizio della mostra. L’inaugurazione ufficiale, in presenza di S.A.S. il Principe sovrano di Monaco, si terrà il prossimo 15 ottobre alle ore 18.00 (su invito), mentre rimarrà aperta al pubblico dal 16 ottobre 2009 al 28 febbraio 2010, tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.30, fino alle 20.30 il fine settimana.

  • shares
  • Mail