Incidente al centro di Roma. Morte due ragazze


Visualizzazione ingrandita della mappa

Ancora in quella zona. Ancora un ubriaco. Ancora due ragazze uccise. E' successo ieri mattina, in piazza dei Tribunali. Una macchina, guidata da un giovane sottufficiale della Marina, Francesco Loscialpo, 24enne di Aprilia (risultato poi ubriaco) si è scontrata ad alta velocità con un'altra vettura, per poi cappottarsi più volte, finendo contro un'altra auto parcheggiata con due persone dentro. Dei tre feriti due ragazzi non sarebbero gravi, una giovane è invece in rianimazione.

Ma due ragazze di 23 anni sono morte. Le vittime, Giulia Grignione e Valentina Arru, sono entrambe originarie di Cisterna di Latina. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della polizia municipale del I gruppo, la Fiat Punto guidata da Loscialpo, probabilmente a causa dell'alta velocità, ha prima urtato un guard-rail ribaltandosi e ha poi tamponato una Honda Civic con a bordo una coppia di giovani, per finire la corsa su un palo della luce.

Il padre del giovane militare è già sceso in difesa del figlio: "un bravissimo ragazzo, un eccellente militare. Quello che è successo è stata una disgrazia. La macchina aveva un problema tecnico al servosterzo che faceva qualche rumorino. L'auto andava bene ma avevamo già fissato un appuntamento alla Fiat di Ariccia domani mattina alle 8 per farla controllare. Tutto qui". Tutto ciò (sebbene le dinamiche e le colpe siano ben diverse!) ci sembra di averlo tragicamente già vissuto.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: