Rincaro di 10 centesimi medi per il caffè di Roma


Se da qualche tempo una spiacevole sensazione di bruciore vi perseguitava ad ogni consumazione di caffè nei bar della capitale, ora avete un motivo ufficiale per rosicare.

Codici (Centro per i Diritti del Cittadino) ha volto uno studio tramite una task force di collaboratori che, sguinzagliandosi per i quartieri della città, ha saggiato caffè e scontrini, con un risultato prevedibile, ma solo fino a un certo punto.

La media dell'aumento è di 10 centesimi a tazzina, ma in alcuni esercizi si è passati nel giro di qualche mese da 60-70 centesimi a un euro. E quello che stupisce maggiormente è che questo aumento non riguarda soltanto i bar del centro storico ma, trasversalmente, tutti i bar della città, fin nelle periferie. Il vostro bar di riferimento come si sta comportando?

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: