Roma Jazz’s Cool

Roma_Jazz-s_Cool_2009

L’estate è agli sgoccioli e mentre molti riprendono fiato per la nuova stagione, a chiusura del Summertime il parco della Casa del Jazz si è animato con il sound e gli interpreti di fama internazionale della quinta edizione del «Roma Jazz’s Cool».

Oltre al più importante corso intensivo di alta specializzazione Jazz, organizzato dal Saint Louis College of Musica in collaborazione con la ‘Casa del jazz’ del Comune di Roma, il Roma Jazz’s Cool 2009 assicura per tutta la settimana una full immersion con artisti internazionali del calibro di Phil Markowitz, Peter Bernstein, Mark turner, Lerry Grenadier, Jeff Ballare, Nancy King.

Il ciclo di serate inaugurate lo scorso 30 luglio con il concerto gratuito della Saint Louis Big Band diretta da Antonio Solvimene e un repertorio d’eccezione che spazia da Benny Goodman a Dizzy Gillespie e Duke Ellington, si concluderà lunedì 7 settembre con le celebri colonne sonore del cinema d’autore italiano di Cult & Colt, Cinema 70 di Franco Micalizzi e The Big Bubbling Band.

Per questa sera prosegue la formula del doppio concerto con duetto della vocalist Nancy King e del pianista Steve Christofferson dalle ore 21.00 ed il nuovo disco «Le touche manouche» di Salvatore Russo dalle ore 22.30. Domani sera sarà dedicata al concerto finale allievi Roma Jazz’s Cool 2009. Se non avete ancora pianificato il fine settimana, tutti i concerti sono ‘ad ingresso gratuito’ , fatta eccezione per quello di questa sera delle 21.00 (10 euro), ma non lesinano certo sull’atmosfera, garantita dalle calde note del Jazz e dal tetto di stelle dell'arioso parco della Casa del Jazz.

  • shares
  • Mail