"Lei è grassa", turista romana costretta a pagare un biglietto doppio dalla Easy-Jet


Incredible disavventura per una turista romana all'aeroporto di Bari. La signora in questione si è sentita rivolgere la seguene frase dall' impiegata al check-in della compagnia aerea Easyjet: "Mi spiace ma lei è troppo voluminosa, se vuole viaggiare con noi deve pagare due biglietti".

La donna voluminosa ma orgogliosa ha ribattuto: "Come si permette di darmi della cicciona? Pensi alle hostess anoressiche". Alla fine è stata invitata a pesarsi come fosse un bagaglio davanti agli altri viaggiatori in fila. Quindi la decisione di rientrare a Roma in auto.

La signora - 55 anni, peso intorno al quintale - ha deciso di denunciare la compagnia per danni morali e materiali.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: