Aumentano gli evasori fiscali nel Lazio


Le stime di Krls Network of Business Ethics per conto di Contribuenti.it indicano che nei primi sette mesi del 2009 si è registrato un 14% in più di irregolarità.

L'imponibile evaso in Italia è cresciuto del 9,9% e ha raggiunto l'ammontare di 348 miliardi di euro l'anno. In testa alle regioni dove sono aumentati gli evasori fiscali risulta la Lombardia, con +16,0%. Poi il Veneto e la Campania. La Lombardia, anche in valore assoluto, ha fatto registrare il maggior aumento dell'evasione fiscale. Il Lazio occupa la quinta piazza, preceduto dalla Valle d'Aosta.

Secondo l'indagine in Italia ci sono circa 2,4 milioni di lavoratori in nero, di cui 850mila dipendenti di secondo o terzo lavoro. Un giro di affari di cui approfitta anche l'economia criminale.

Fonte | corriere.it

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: