Olimpico, assemblea e battesimo dei testimoni di Geova


L'Olimpico, teatro di imprese calcistiche e atletiche, ha lasciato il posto alla religione. Sono infatti 338 i nuovi Testimoni di Geova battezzati oggi nello stadio durante l'assemblea internazionale che si chiudera domani.

I fedeli sono stati completamente immersi in due piscine collocate al centro dello stadio, sotto gli occhi di altri settantamila devoti italiani e stranieri. Dei battezzati il più piccolo è Gabriele, 9 anni, il più anziano Lino, novantenne.

I temi dell'incontro di quest'anno sono stati due: il futuro delle famiglie cristiane e come sopravvivere alla fine del mondo. L'assemblea è aperta al pubblico e trasmessa via satellite alle altre tre assemblee internazionali allo stadio San Nicola di Bari, al Bentegodi di Verona e al Dall'Ara di Bologna.

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: