Ancora un bengalese aggredito, stavolta a Tor Bella Monaca


Ancora la comunità bengalese di Roma nel mirino di violenti e facinorosi di ogni età. Anche se la zona se la zona più gettonata, tanto dai bengalesi quanto dalle violenze su di essi, continua ad essere grosso modo servita dalla via Casilina (in questo caso, a Tor Bella Monaca).

Questa volta un ventritreenne impiegato di una frutteria è stato gravemente ferito con bastone e coltello non per motivi razziali, ma per motivi sentimentali e razziali insieme, dopo la notizia trafugata di suoi apprezzamenti nei confronti di una ragazza "di fiducia" di uno degli aggressori.

Sì, perché sarebbero stati in più d'uno, anche se le forze dell'ordine stanno ancora lavorando per accertarne le identità.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: