"Se" questa è Europa, se questa è Roma

Cocktail di gala per la rivista

Ieri sera gran cocktail di gala della rivista bimestrale "Se" e del Centro Studi La Parabola sulla terrazza mozzafiato del Vittoriano, fra lo splendore di una Roma che si respira solo dopo il tramonto, e quasi suggerisce le considerazioni sulla contraddittorietà del perenne stato d'emergenza della posizione nostrana in termini d'infrastrutture e nuove tecnologie rispetto all'Europa.

Oltre ai ringraziamenti e i complimenti di rito per tutti, Aldo Torchiaro e Cristiano Zagari, rispettivamente direttore responsabile e direttore editoriale, sollevano questioni che ci preoccupano molto da vicino. Perché dalle reti metropolitane a quelle "intelligenti" (quelle relazionali) a Roma ed in Italia si arranca paurosamente, "disprezzando il merito, congelando il talento".

Ed è proprio sulle nuove infrastrutture che viviamo "il maggior distacco dalla rivoluzione che riguarda l'Europa". Nonostante le strette di mano e le promesse, infatti, "le nuove tecnologie s'impongono nei limiti di una generazione o di una nicchia, mentre nella maggior parte dei paesi europei le reti wi-fi sono ovunque diffuse, a costo zero".

Cocktail di gala per la rivista SE

Cocktail di gala per la rivista
Cocktail di gala per la rivista
Cocktail di gala per la rivista

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: