La Roma di una volta nel Parco Archeologico di Malborghetto

Parco Archeologico di Malborghetto_Malborghetto Roma Festival 2009

Poco distante da Roma, sulla via Flaminia, il Parco Archeologico di Malborghetto offre una panoramica davvero suggestiva, con i resti di quello che doveva essere un arco del IV secolo d.C.

Questi probabili resti di un monumento commemorativo della battaglia vinta da Costantino su Massenzio in località Saxa Rubra (312 d.C), sono incastonati in un casale che nel corso del tempo si è trasformato in complesso fortificato circondato da un borgo poi dato alle fiamme, in osteria, poi stazione di posta e complesso agricolo.

Da quattro anni in questo periodo il parco si anima con il Malborghetto Roma Festival e se decidete di fare un salto oggi, dopo una visita guidata gratuita nell’area archeologica del Parco (tel. 0633625595), potete approfittare dell’ultima serata di spettacoli del Malborghetto Roma Festival che si chiude con le suggestive note delle migliori canzoni romane presentate con “Semo o nun Semo” dal musicista premio Oscar Nicola Piovani e La Compagnia dell’Ambra.

L’ingresso allo spettacolo che si terrà nel teatro delle Cave di Tufo a partire dalle ore 21.15, è libero e gratuito fino ad esaurimento dei 1.000 posti numerati che si possono ritirare sul posto a partire dalle 19.30. In cambio dell’intrattenimento, il Festival offre ad ognuno dei partecipanti la possibilità di offrire aiuto all’associazione So.Spe. per la costruzione di una residenza per bambini diversamente abili a Roma, in Via de’ Iacovacci.

La località sulla via Rianese km 5.800, non è distante ne difficile da raggiungere, perfetta per trascorrere una bella serata immersi nella 'Roma di una volta', comunque sul sito della manifestazione trovate tutte le indicazioni per raggiungere il sito o magari tornare a visitarlo in un altro momento.

  • shares
  • Mail