A Civitavecchia il Festival Internazionale della Marineria "I miti del mare"

Amerigo Vespucci

Non so voi ma io adoro il pesce, ho imparato ad apprezzarne sapore e fragranza da bambina grazie ad una nonna pescivendola, ma nonostante lo preferisca crudo non riesco a resistere all'odore del pesce fritto e ieri sera ne ho sbafato un bel po' a Civitavecchia, dove fino a domenica 26 si tiene la prima edizione del Festival Internazionale della Marineria "I miti del mare".

Oltre ad un sacco di velieri come l'Amerigo Vespucci (nella foto), rimorchiatori, yacht e altre imbarcazioni ormeggiate sulle banchine del Porto Antico di Civitavecchia, che si possono visitare gratuitamente grazie all'iniziativa "Benvenuti a bordo", a terra ci sono una serie di altre chicche per appassionati come il mio accompagnatore e curiosi come la sottoscritta, come la barca di Coppa America Mascalzone Latino.

Nei locali dell'Antica Rocca, futuro Museo del Mare, è stata allestita la mostra itinerante "Etruschi e Fenici sul mare: da Pyrgi a Cartagine" e un'esposizione di tutte le opere vincitrici delle dodici edizioni del Concorso Internazionale di Fotografia "Francesco Forno - Trofeo l'uomo e il mare".

All'interno del Forte Michelangelo sono state allestite altre due mostre a tema: "Le polene: i volti del mare" dedicata ai suggestivi e romantici volti che solcano il mare sulle prue delle navi e "Il Mediterraneo dei fotografi" che più che descivere bisogna guardare. Comunque entrambe queste mostre rimarranno visitabili anche dopo la fine del Festival, fino al 23 agosto.

E ancora, una libreria del mare, uno spazio didattico, convegni, workshop, eventi sportivi, spettacoli musicali e tanto pesce ... insieme ad un programma di iniziative interessanti con tanto di fuochi d’artificio. Se l'argomento non vi lasci del tutto indifferenti consiglio una visita ... istruttiva, divertente, gustosa...

  • shares
  • Mail