'Ndrangheta a Roma. Anche Cafè de Paris sotto sequestro


C'era una volta la dolce vita, ormai sempre più agra.. Lo storico Cafè de Paris di Via Veneto è tra i beni sequestrati nell'operazione contro i patrimoni romani della 'Ndrangheta condotta da Carabinieri e Guardia di Finanza, che stanno rastrellando società, attività commerciali e beni per oltre 200 milioni di euro.

Il famoso cafè sarebbe stato svenduto nel 2005 per 250mila euro ad un barbiere calabrese che in realtà, secondo gli inquirenti, sarebbe un uomo della cosca Alvaro-Palamara. I provvedimenti, disposti dal Tribunale di Reggio Calabria, dice una nota dell'operazione congiunta, "riguardano prevalentemente gli investimenti della cosca Alvaro di Cosoleto (Reggio Calabria) nel settore della ristorazione, comprendenti anche esercizi pubblici della Capitale molto noti".

Fonte | Reuters
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: