Sentenza Sandri, interviene anche Alemanno


Clima teso nella capitale tra tifosi e forze dell'ordine, dopo la sentenza sull'omicidio di Gabriele Sandri. Sono stati arrestati due ultrà laziali, dopo i disordini della scorsa notte a Ponte Milvio, dove un gruppetto ha assaltato due cellulari della polizia diretti al commissariato, e alla stazione dei carabinieri di via Flaminia Vecchia.

Gianni Alemanno ha condannato questi atti ma ha ribadito il suo sostegno alla famiglia di Gabriele, la quale, tramite il padre Giorgio, promette di organizzare presto una manifestazione nazionale alla quale parteciperanno tutti i tifosi.

"Si è cercato di speculare sul dolore, ma evidentemente c'è un sentimento di ingiustizia", ha detto il sindaco, aggiungendo che sembra proprio "non accettabile la derubricazione del reato da omicidio volontario a colposo. In ogni caso, la pena risulta troppo mite rispetto a un fatto così grave che ha duramente colpito non solo la famiglia ma tutta la città".

Foto | Flickr
Fonte | Il Messaggero e Il Mattino

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: