Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto

Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto

Tra le tante iniziative che in città segnalano l'inizio imminente dei Mondiali di Nuoto, ci siamo imbattuti in qualcosa di davvero particolare. Passeggiando per Via del Corso infatti, da sabato scorso si possono ammirare due enormi trompe l’oeil sull'asfalto.

Proprio come opere di ignoti madonnari, due enormi piscine disegnate con i gessetti campeggiano a poca distanza l'una dall'altra. Una a Piazza S. Carlo al Corso, davanti all'Hotel Plaza rappresenta un atleta che nuota nella sua corsia.

La piscina, vista dall'alto, sembra una pozza blu aperta proprio in quello che nei weekend si trasforma nell'angolo più Hip-hop di Roma. L'altro, a Largo Goldoni, all'inizio di Via Condotti, è piuttosto simile al primo, ma al centro, appollaiata su un trampolino, occhieggia sorridente la mascotte ufficiale, la rana Diva.

Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto
Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto

In entrambi i casi, naturalmente è piuttosto evidente il logo dell'Enel, sponsor ufficiale dei Mondiali, l'unico elemento in effetti a sancire l'ufficialità dell'operazione a cura di Cà d’Oro e Fonema, che si differenzia notevolmente da installazioni più classiche (ma non per questo meno efficaci) come la scultura del Tuffatore in policarbonato, realizzata da Felix Policastro, che si trova invece a Piazza di Spagna, sottolineata da una segnaletica molto più vistosa e istituzionale, che sarà battuta all’asta e il ricavato devoluto alla Onlus Enel Cuore.

Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto Ambient marketing per i Mondiali di Nuoto

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: