Il G8, Greenpeace e gli Orsi Polari Senzatetto a Roma

orsi polari senzatetto a Roma_Greenpeace_G8_2009_1

Alla vigilia del G8, il riscaldamento globale, il bisogno di un accordo "salva-clima" e Greenpeace hanno portato a Roma provocazione e 'Orsi Polari Senzatetto' in cerca di cibo e riparo. Già! Tanti poveri orsetti avvistati nei pressi di Circo Massimo, Castel Sant'Angelo, il Colosseo e via della Conciliazione.

L’associazione ambientalista famosa per il clamore che è capace di creare intorno alle proprie campagne, ha sguinzagliato infatti in questa occasione, la sua flotta di attivisti nei panni di orsi mendicanti provvisti di cartelli che denunciano i rischi che corre il nostro ambiente.

Finti orsi polari senzatetto oggi, per quelli veri che rischiano l’estinzione a causa del surriscaldamento della falda terrestre e della riduzione dei ghiacci della calotta polare, ma veri profughi ambientali domani senza un’inversione di tendenza, avverte Francesco Tedesco, responsabile campagna Energia e Clima di Greenpeace.

"È quello che potrebbe accadere al 20-30 per cento delle specie viventi il cui rischio di estinzione aumenterà se la temperatura media terrestre dovesse crescere oltre i due gradi centigradi. E oggi la scienza ci avverte che il Pianeta sta correndo verso un aumento di sei gradi al 2100"
.

Le immagini degli orsi che fanno appello a noi e alla coscienza dei grandi del G8 che si sta per riunire, arrivano dalla pagina flickr di Greenpeace Italia. Un modo plateale di richiamare l'attenzione, ma per voi quanto servirà ad influenzare gli accordi "salva clima" del G8? Voi cosa direste ai rappresentanti del G8?

Il G8, Greenpeace e gli Orsi Polari a Roma
orsi polari senzatetto a Roma_Greenpeace_G8_2009_2 orsi polari senzatetto a Roma_Greenpeace_G8_2009_3 orsi polari senzatetto a Roma_Greenpeace_G8_2009_4 orsi polari senzatetto a Roma_Greenpeace_G8_2009_5

  • shares
  • Mail