Il Passetto, scoperte altre tuffe ai danni dei turisti


La vicenda del conto gonfiato a due turisti giapponesi sta mettendo sempre più nei guai il titolare e i lavoratori del ristorante Il Passetto. L'eco avuto sulla stampa anche giapponese ha spinto altri turisti nipponici, tuttora presenti in Italia, a denunciare fatti analoghi.

Il 7 giugno scorso una coppia di trentacinquenni ha raccontato ai poliziotti del Commissariato Trevi Campo Marzio di aver scelto il ristorante nei pressi di piazza Navona, attratti anche dall'affabilità del cameriere. Poi stessa prassi: "Trust in me".

La sorpresa è arrivata puntuale al momento del conto: 293 euro. Prezzo che, dalla ricevuta della carta di credito, è salito a 352 euro. "Tasse sul conto", sentenziò il cameriere. Su richiesta, pubblichiamo qui un'immagine ingradita dell'ormai celebre scontrino.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: