Inaugurato il Fiat Open Lounge di Roma

Fiat Open Lounge Roma Sofia Club

4 luglio 1957: fa il suo ingresso negli autosaloni la mitica Fiat 500. 50 anni dopo, nel 2007, viene presentato in pompa magna il suo remake. Il resto è storia che sappiamo, di cinquini di nuova generazione ne vediamo già a migliaia per le nostre strade.

Così, a due anni di distanza dalla presentazione di questa utilitaria così vintage, la Fiat ha pensato bene di replicare affiancandole nei listini la 500c, in pratica la versione cabriolet.

E proprio ieri sera, allo scoccare della mezzanotte, la presentazione della piccola "scoperta" è stata il pretesto per l'inagurazione del nuovissimo Fiat Open Lounge di Roma, un'area particolarmente glamour che accompagnerà le serate della bellissima discoteca Sofia Club (Lungotevere Maresciallo Diaz), attualmente una delle locations più chic della movida romana.

Fiat Open Lounge Roma Sofia Club
Fiat Open Lounge Roma Sofia Club
Fiat Open Lounge Roma Sofia Club
Fiat Open Lounge Roma Sofia Club
Fiat Open Lounge Roma Sofia Club
Fiat Open Lounge Roma Sofia Club
Fiat Open Lounge Roma Sofia Club
Fiat Open Lounge Roma Sofia Club
Fiat Open Lounge Roma Sofia Club

Come avvenuto con l'inaugurazione dell'omonimo "space" a Milano si è trattato di un evento all'insegna della mondanità, di certo non parco di bellissime ragazze e personalità vip, ma soprattutto di dirigenti e rappresentanti Fiat, con i quali abbiamo avuto il piacere di scambiare due chiacchiere.

Con uno in particolare, Santo Ficili, Responsabile per il Mercato Italia del brand, abbiamo intrattenuto una interessante conversazione relativa all'invasione del nuovo cinquino nelle metropoli, mostrandosi subito particolarmente fiero di come questa utilitaria venga spesso acquistata da persone che permutano le loro Mini e le loro Smart.

Cosa impensabile per una vettura Fiat fino a qualche anno fa, quando a Torino non godevano di buona immagine sul mercato. Ed è un bene secondo Ficili, perché l'interesse verso la 500 e ad altre piccole vetture alla moda, anche della concorrenza, sta favorendo il downsizing del mercato, già spinto verso i segmenti più piccoli dalla crisi.

Il che vuol dire minori consumi, minori emissioni e quindi maggior rispetto per l'ambiente. Che poi si tratti di 500, Panda, Smart o Mini è una questione di gusti personali, l'importante è che le vetture che circolano nelle grandi città siano sempre più pulite.

Sempre che non si voglia prendere la bici o i mezzi pubblici per il cui utilizzo noi 06bloggers siamo sempre a favore.

Fiat Open Lounge Roma Sofia Club

Emanuela Tittocchia
Paola Pessot

Lisa canta Grido
Metis di Meo

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: