I mosaici romani di Peter Quell

Peter Quell_Viale dell\'Università_Roma

Con la giusta prospettiva tutto assume importanza, un significato diverso, anche le cose apparentemente banali che ci capitano sotto gli occhi tutti i giorni come le strisce pedonali, l’asfalto di un parcheggio, i segni della città.

Con strade 2005-2009, l’artista italo-americano Peter Quell porta in mostra alla Galleria il segno di via Capo le case 4, questi frammenti di immagini quotidiane, ricombinate in mosaici fotografici di spessore completamente diverso.

Semplici segni, crepe o strisce di vernice colti in città, diventano parte di paesaggi fotografici sfaccettati, speculari, nuovi, “altri”, assemblati per sondare dinamiche visive e geometrie metropolitane. Una faccia di Roma che conosciamo tutti benissimo e un altro modo di guardarla.

Dei sedici grandi formati esposti, stampati in carta di cotone che gli conferisce uno spessore morbido e suggestivo, molti sono dedicati infatti a Roma (tutti in questa gallery), alle strade, le crepe e i segni della nostra città, colti contemporaneamente da tanti punti di vista diversi, dal punto di vista di Peter Quell.

Peter Quell Strade 2005-2009
Peter Quell_Via Nomentana_Roma Peter Quell_Via Maurizio Bufalini_Roma Peter Quell_Via Bartolomeo Eustachio_Roma Peter Quell_Raccordo Yankee_Fiumicino

  • shares
  • Mail