I residenti di San Lorenzo protestano al Campidoglio


"Dignità per San Lorenzo". Questa è solo una delle scritte che i residenti del popoloso quartiere hanno esposto contro i rumori notturni e la cosiddetta "movida". La protesta è stata portata fin sotto il Campidoglio: "Vogliamo che il nostro quartiere torni ad essere pulito e vivibile», "Altro che sicurezza, c'avete riempito de monnezza".

Queste le parole di Guido Capraro, assessore alla Sicurezza del III Municipio: "Siamo qui per richiedere al sindaco maggiori risorse per gestire l'insostenibile dramma della movida nel nostro quartiere".

Risorse che, secondo i residenti, dovrebbero essere investite per gli straordinari della Polizia municipale "affinché controllino i locali notturni che rimangono aperti anche oltre le 2 di notte", e per aumentare i turni di pulizia dell'Ama nel quartiere invaso dai nottambuli.

Foto | Bertoldi

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: