"La Gioia" collettiva al Palazzo delle Esposizioni di Roma

La gioia_Same same but different_Joerg Brueggeman_2009

La gioia è un sentimento personale, che ognuno scopre, sente o costruisce a modo suo, anche a costo che sfugga al controllo, come il mostro al dottor Frankenstein.

Per questo tra le tante iniziative di FotoGrafia Festival Internazionale di Roma, trovo interessante il punto di vista della collettiva La gioia che mette insieme gli scatti di gioia di fotografi con stili, tecniche, obiettivi e interessi, diversi l’uno dall’altro.

Un suggestivo percorso di richiami visivi e sonori, con proiezioni e video, per i diversi punti di vista di 29 fotografi, come gli affermati Bernard Plossu e Ingar Krauss, o gli emergenti italiani Filippo Romano, Jacopo Benassi e Manuel Capurso

Collettiva La Gioia
La gioia_Having a Coke with You_Kuba Dabrowski La gioia_Last Stop-Rockaway Park_Juliana Beasley La gioia_Partenze e arrivi_Maria Dahlberg la gioia_Cui Cui_Rinko Kawauchi

Ancora lo street photographers americano Gus Powell, la giapponese Rinko Kawauchi, il giovane e poliedrico polacco Kuba Dabrowski, l’argentino e surreale Alejandro Chaskielberg o l’argentina e un po’ romana Fernanda Veron, la giovane svedese Maria Dahlberg, Juliana Beasley recente vincitrice del prestigioso Aaron Siskind Fellowship Award ...

... la Low cost life di Carlo Bevilacqua o la Same same but different del tedesco Jörg Brüggemann, è sua la foto della locandina di questa VIII edizione del Festival … e tutti gli altri da scoprire in questa mostra allestita al Piano alto del Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale, fino al 2 agosto.

  • shares
  • Mail