XXIX edizione del FantaFestival di Roma. Giornata Omaggio a Boris Karloff.

XXIX_Fantafestival_Boris_Karloff

La XXIX edizione del Fantafestival è sbarcata a Roma con la sua dose di Mostri Sacri del passato e uno sguardo al futuro, ricca di ospiti, eventi, pellicole indimenticabili e qualche premio Oscar come Carlo Rambaldi.

Se avete perso l’edizione originale colorizzata a mano e restaurata di The Thief of Bagdad (Il ladro di Bagdad) diretto nel 1924 da Raoul Walsh e interpretato, sceneggiato e prodotto da Douglas Fairbanks, o l’atmosfera gotica de Gli orrori del castello di Norimberga di Mario Bava, tranquilli, perché non è ancora finita.

Mi viene in mente almeno un motivo per non perdere alcune delle pellicole in programmazione per oggi al Palazzo delle Esposizioni … l'omaggio a Boris Karloff, camaleontico interprete di film come Il castello maledetto (The old dark house) di James Whale alle ore 15:00, L'incredibile Dr. Markesan di Robert Florey alle 16:15, Lo sparviero di Londra (Lured) di Douglas Sirk alle 17:10, il documentario Boris l'ineffabile alle 18:50 e Prima dell'anestesia di Robert Day alle 19:40.

Per non perdere l’occasione di vedere o ri-vedere quello che vi interessa, ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, consiglio di tenere d’occhio la programmazione del Palazzo delle Esposizioni, dove sono presentati tutti i film in anteprima, quelli in concorso per il Premio Meliès, gli omaggi agli ospiti come Karloff e gli eventi speciali; Quella del Cinema Embassy in collaborazione con Medusa per la cerimonia di premiazione 2009; la retrospettiva dedicata al Maestro degli effetti speciali Carlo Rambaldi del Cinema Trevi in collaborazione con il Centro Sperimentale - Cineteca Nazionale, da Diabolik di Mario Bava a Una lucertola con la pelle di donna di Lucio Fulci, passando ovviamente per Profondo Rosso di Dario Argento.

  • shares
  • Mail