Meteo estate romana 2013 - instabile con pioggia, rovente a luglio

Dall'ombrellone in spiaggia a quello per la pioggia, mettetevi al riparo dalle bizze del tempo dell'estate romana, instabile e bello fresco per concludere giugno, rovente a luglio.

Da questa mattina il sole gioca a nascandino con le nuvole, mentre l'aria più fresca ha contribuito a raffreddare i bollenti spiriti estivi, insieme al temporale e svariati allagamenti dalla Prenestina a Tivoli, a causa dello straripamento dell'Aniene, con disagi a Corcolle, in piazza Mondavio e in via Acqualagno, dove l'acqua ha invaso alcune abitazioni e un asilo, insieme a tutto quello che ha fatto confluire nel quadrante est parecchie squadre dei vigili del fuoco, mentre una tromba d'aria ha investito il litorale di Santa Severa, con un bilancio di sei persone contuse.

Ora c'è di nuovo il sole, ma la finestra resta chiusa, e le braccia coperte da quel giacchetto che avevo confinato in un angolo remoto dell'armadio sperando non servisse, e del quale temo mi servirò almeno fino a venerdì.

La capitale non è stata risparmiata dalla perturbazione proveniente dall'Europa centrale e con le minime decisamente più basse in tutto il Lazio, tra sole e pioggia è partita anche l'allerta meteo della Protezione civile, per fulmini, venti forti e locali grandinate che rischiano di abbattersi anche sulla nostra estate romana.

Da previsione, il tempo resta instabile e pazzerello fino a venerdì, mentre Luglio promette di squagliarci.

  • shares
  • Mail