Roma criminale: tre gambizzati, uno è Fabrizio Toffolo, storico capo tifoso laziale

Tre uomini sono stati gambizzati per strada a Roma, due in via della Caffarelletta, nei pressi di San Giovanni, uno dei due feriti è Fabrizio Toffolo, 47 anni, storico capo degli Irriducibili della Lazio.

Purtroppo ci stiamo abituando. Nonostante qualcuno sostenesse che fosse "strumentale" parlare di Roma ripiombata in un clima pericoloso.

Oggi sono stati esplosi altri colpi di pistola ed alcuni testimoni hanno riferito di aver visto, nella zona dell'agguato, due persone scappare a bordo di uno scooter bianco.

Toffolo è stato colpito all’altezza dell’inguine ed è in prognosi riservata al San Giovanni. L’altro è un suo amico di 33 anni, Danilo Casadei: ferito alla gamba destra, ed è stato ricoverato in ospedale in condizioni meno gravi.

Dopo l’aggressione le due vittime (entrambe con precedenti penali per stupefacenti e reati contro il patrimonio) hanno tentato di rifugiarsi in un’officina e in un centro benessere. L'ultras laziale era già stato gambizzato nell’agosto del 2007 sul pianerottolo della sua abitazione

Ma la vicenda è solo una delle tante che capita in questa estate calda di Roma e del suo litorale.

Il primo agguato di oggi è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato a Marina di San Lorenzo. L'ultimo vede come vittima un uomo di origini siciliane, che è stato ferito a colpi di pistola a Nettuno.

  • shares
  • Mail