Ludovico Einaudi torna a Roma: il 20 settembre all'Auditorium


Forse perchè sono un suo fan. O forse perchè la sua musica, insieme a poche altre al giorno d'oggi, riesce ancora a far commuovere, sognare e pensare. Fatto sta che segnalo molto volentieri il ritorno di Ludovico Einaudi a Roma, domenica 20 settembre all'auditorium.

Torna infatti ad esibirsi nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica della Capitale uno dei compositori e pianisti più importanti del panorama musicale internazionale. Einaudi presenterà in prima assoluta, nella sala da concerto progettata da Renzo Piano, il suo nuovo e attesissimo album in uscita a tre anni dal successo internazionale di "Divenire".

"Un paesaggio notturno. Un giardino rischiarato dalla luce della notte. Nel cielo scuro qualche stella, le ombre degli alberi intorno. Alle mie spalle una finestra illuminata. Quello che vedo è familiare e al tempo stesso sconosciuto. È come in un sogno, tutto può succedere.” Così Ludovico Einaudi descrive "Nightbook" il suo ultimo lavoro. “Nightbook è un percorso- aggiunge Einaudi- ogni brano è il capitolo di una storia, la sfaccettatura di un prisma, uno sguardo possibile sulle esperienze che appartengono al lato più onirico, più interno di noi stessi, la musica apre delle porte su mondi nascosti. Ascoltandola, ognuno può riuscire a entrare in contatto con le proprie emozioni profonde”. Prezzi: platea 25 euro, galleria 20 euro. Info: Info 06-80241281 o www.auditorium.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: