Città vivibili: Roma e Milano come Londra e New York



Il Centro Studi del giornale britannico The Economist ha pubblicato la lista delle città più vivibili del mondo. Per l'Italia sono state prese in considerazione due città, Roma e Milano. E il risultato dell'indagine le dà rispettivamente al 52esimo e al 50esimo posto.

Posizionamenti non tanto lusinghieri, visto che Vancouver - che si piazza al primo posto - ha totalizzato un punteggio di 98/100 contro gli 89 e gli 89,5 di Roma e Milano.

Magari non è una gran consolazione, ma a guardarsi intorno tutti i cittadini delle grandi capitali sono nella medesima posizione. Londra è compresa fra le due città italiane, San Francisco e New York addirittura dietro.

Secondo gli standard dei ricercatori dell’Economist Intelligence Unit le città che hanno ottenuto 80 punti o più godono di buoni, se non ottimi standard di vita. Male chi si trova attorno o appena sotto la soglia dei 50 punti.

Cinque i requisiti presi in considerazione: stabilità, cura della salute, cultura e ambiente, educazione e infrastrutture. Queste le prime dieci posizioni: Vancouver, Vienna, Melbourne, Toronto, Perth e Calgary (ex aequo), Helsinki, Ginevra, Sidney e Zurigo (ex ae quo). In coda Dhaka, capitale del Bangladesh, che condivide la penultima piazza in ex aequo con Algeri. Chiude Harare, in Zimbabwe.

  • shares
  • Mail
39 commenti Aggiorna
Ordina: