Ristorante la Cicala e la Formica: strangozzi ai porcini, tagliolini al tartufo ed il miglior salame di cioccolato di Roma

Il rione Monti di Roma si è ormai trasformato da ex quartiere artigiano ad area notturna dove, tra discobar, ristaoranti etnici e piccoli atelier di moda alternativa, non mancano certo trattorie e ristoranti dai menù tipicamente mediterranei. Nella maggior parte dei casi si mangia bene ma una parola in più si potrebbe spendere per segnalare il ristorante la Cicala e la formica di via Leonina 17.

Si tratta di una piccola trattoria specializzata, per l'appunto, in piatti tipicamente mediterranei, romaneschi, con elaborate variazioni che strizzano l'occhio alla cucina ricercata. L'ambiente è spartano ma i sapori sono ottimi: abbiamo provato recentemente gli strangozzi ai porcini ed i tagliolini al tartufo come primi (ma in passato anche gli ottimi rigatoni al ragù bianco) ed un buon soufflè di verdure come antipasto (ma un po' piccolo). Come secondi spiccano nel menù il filetto di manzo alle erbe aromatiche, gli stracetti di manzo al gorgonzola, ai funghi o alla rucola ed il petto d'anatra all'aceto balsamico.

Decisamente carente la scelta di vini in mescita (non tutti riescono o vogliono sempre scolarsi una bottiglia in due). In compenso la Cicala e la formica si rifà alla grande con i dolci: a mio (insindacabile) giudizio il salame di cioccolato che ho provato è il migliore di Roma (lo preparano il venerdì). Prezzi medio-bassi: antipasto, piatto principale e dolce 25 euro circa (con acqua e senza vino).

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: