Spalletti resta alla Roma, ora parte la campagna aquisti - Voi che ne pensate?


E' andata come molti prevedevano: Luciano Spalletti resta alla Roma, ma senza rinnovo di contratto. In altre parole l'attuale tecnico dei giallorossi guiderà Totti e compagni probabilmente fino al 2011 e non oltre. Questo l'esito della riunione di oggi, lungamente attesa dai tifosi romanisti, tra lo stesso Spalletti ed il presidente Rosella Sensi. Un incontro descritto come decisivo per capire le sorti dell'allenatore della Roma.

L'incontro è avvenuto a Villa Pacelli, residenza dei Sensi. Alla fine bocche cucite ma con la certezza che il rapporto continuerà ancora per una o due stagioni. Non è chiaro cosa abbia chiesto Spalletti ma di sicuro sulla sua permanenza a Roma la società ha fatto valere tutto il suo peso e le norme del contratto firmato due anni fa dal tecnico di Certaldo che lo legano alla Roma ancora per due anni. Spalletti avrebbe comunque incassato maggiori garanzie sul suo ruolo, simile a quello dei manager inglesi che partecipano al mercato e parlano a nome della società.

Bene, almeno un po' di chiarezza sul futuro della Roma si inizia ad intravederla. Ora, in attesa di schiarite sul fronte della vendita della società, esito verso il quale Unicredit sta spingendo da qualche giorno, si potrà almeno programmare la campagna acquisti. Si parla del possibile arrivo di Trezeguet dalla Juventus (ne ha parlato esplicitamente anche il suo procuratore) e del difensore centrale Esposito. Che ne pensate dell'esito di questa vicenda?

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: