Rino Gaetano concerto tributo a piazza Sempione

Oggi metto il cilindro e “Nuoto a farfalla”, perchè “In Italia si vive male” e Rino l'ha già cantato, qualcuno non ha compreso, altri hanno dimenticato, in parecchi domenica però se lo ricorderanno durante il tributo a Rino Gaetano in Piazza Sempione.

Approfitto dei potenti mezzi pubblicitari dell'organizzazione del "RADUNO" di domenica 16 Giugno, per strappare una locandina itinerante alla causa, e chiamare a raccolta chi ricorda, come la sottoscritta (vintage da un po'), chi ha scoperto da poco o potrebbe farlo molto presto, questo dissacratore di musica e parole, satiro e solitario, che scriveva testi sopra le righe. "Ahi Maria!" … "I tuoi occhi sono pieni di sale”

Testi surreali per qualcuno, troppo poetici, 'avanti' per essere compresi da certi genitori, profetici per chi ha vissuto le assurdità degli anni '80, illuminanti per chi è nato dopo.

Un talento controverso e introverso, troppo preso dai tormenti della vita per restare negli schemi, che viaggiava troppo veloce per non schiantarsi contro gli ostacoli della vita, e quell'incidente che l'ha falciato sulla via Nomentana a 31 anni quel 2 giugno 1981, e lasciato morire dopo un tour di ospedali troppo affollati in una notte romana in attesa dell'estate, un massone ucciso dai massoni per i complottisti, ma Quella notte la festa è finita, evviva la vita, chi vivrà vedrà

Lontano da tristi anniversari, e delle ombre dei platani della via Nomentana, dove Rino è nato, cresciuto nella casa del portierato al 53 di via Nomentana Nuova, e morto, domenica il cielo è sempre più blu con il concerto della “Rino Gaetano Band” che torna in Piazza Sempione con la Terza Edizione del Raduno nazionale per Rino Gaetano, organizzato dall’Associazione italiana Onlus “Rino Gaetano”, e visto che “Quando il Cielo era sempre più blu” è diventato un libro, la casa editrice “HISTORICA”, concedeà una percentuale (pari ai diritti d’autore) sul ricavato delle vendite del libro all'all’Associazione nazionale dei malati di Epatite C, denominata “EpaC”.

L'appuntamento a 32 anni dalla scomparsa di Rino, con Giorgio Amendolara alle tastiere, Andrea Ravoni e Federico D’Angeli alle chitarre, Menotti Minervini al basso, Yuri Carapacchi alla batteria, e la voce di Marco Morandi, ovvero I Rino Gaetano Band, con affezionati ed estimatori di tutte le età, in arrivo da tutta Italia, è a Piazza Sempione, sotto al palco, dalle 21, con il concerto tributo, io lascio le note al passaparola, voi fate lo stesso.

Foto | Facebook
Via | Facebook

  • shares
  • Mail