Ecco il percorso ufficiale del Gp di Roma di F1 - Parte la candidatura ufficiale

Il circuito c'è. E la candidatura da oggi è ufficiale. Muove i primi passi il neonato Gran Premio di Formula Uno di Roma, presentato in anteprima questa mattina alla stampa, nelle parti riguardanti il tracciato della pista, dal sindaco di Roma Gianni Alemanno.

Il circuito, come noto da tempo, sarà realizzato all'Eur. E allora vediamo dove i bolidi di F1 potrebbero correre dal 2012, se la candidatura di Roma sarà accetatta dalla Fia (non si sa se al posto del Gran Premio di Monza o molto più probabilmente al posto di quello d'Europa di Valencia). La pista sarà lunga 4.669 metri e sarà percorribile in un tempo di un 1,34 secondi ad una media 177 km/h. Il tracciato non interesserà la Colombo, che sarà tagliata da una parte all'altra, mentre le formula uno passerano davanti al Colosseo quadrato, in una delle curve più lente del percorso, ed a fianco al palazzo dei Congressi di Libera. Un lungo rettilineo, via delle Tre fontane, sarà l'asse più veloce della gara.

Questi, invece, i dati sull'impatto economico del Gp: circa 8000-11.000 nuovi posti di lavoro nel Lazio, 324.000 turisti in più nei giorni del Gran Premio e 1.320.000 presenze in più in tutto il mese per una spesa di 10 milioni di euro per la promozione e 160 milioni di euro, interamente a carico di privati, di costi totali. L'obiettivo è muovere un fatturato di circa un miliardo di euro l'anno.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: