La settimana dei Municipi: per il ballottaggio occhi puntati… sui Municipi!

Mancano poche ore all’apertura delle urne per il ballottaggio alla conquista di Roma Capitale e l’organizzazione dei comitati elettorali entra in fibrillazione. Gli occhi di tutti sono puntati sui Municipi e non solo per le molte sfide ancora aperte, ma perché è a colpi di politica territoriale che i due candidati in lizza si sono battuti in queste ultime due settimane.

Gianni Alemanno ha stretto mani, visitato scuole, parlato con negozianti e soprattutto ha fatto sapere che non farà una chiusura unica della campagna elettorale, ma la decentrerà in più piazze “così da rendere protagonisti anche i vari presidenti dei Municipi”. Dopo una visita a Balduina Municipio XIV ex XIX, infatti, si è recato tra i banchi del mercato in piazza Borgoncini Duca nel Municipio XIII ex XVIII; ha annunciato l’ormai prossimo inizio dei lavori per il raccordo tra Selva Candida e il Gra (Municipio XIII ex XVIII) e quelli per la riqualificazione di Tor Bella Monaca, nel Municipio VI ex VIII.

Il sindaco uscente ha inoltre fatto un tour elettorale a Ostia, Municipio X ex XIII, ha parlato di “truffa” in riferimento alle unioni civili tra omosessuali che secondo lui non possono essere una questione risolvibile a livello comunale mentre si trovava nel Municipio IV ex V, e ha ascoltato le proteste dei cittadini del Municipio VI interrompendo il trasferimento di 350 nomadi in una struttura a Torre Maura.

Sul fronte opposto, il candidato democratico Ignazio Marino ha incassato una bella contestazione anti-Alemanno alla Garbatella, dove il fedelissimo presidente del Municipio VIII, Catarci, ha elencato tutto ciò che il primo cittadino non ha mai fatto per il quartiere. L’ex chirurgo, dopo il Tiburtina Shopping Center a Centocelle, ha incontrato la popolazione del Pigneto, Municipio V, parlando di “liberazione di Roma”, mentre non sono rimaste felicissime le mamme dei bambini delle elementari Di Donato nel Municipio I, che hanno trovato volantini elettorali di Marino nei sussidiari dei loro figli.

Mentre i due, da un alto all’altro della città, si affannano a rilasciare quelle che sono solo promesse da aspirante sindaco (altro che marinaio), ecco come si stanno muovendo le liste nei vari territori: nel Municipio VI le liste a sostegno di Arturo Fontana (Dimezziamo lo stipendio ai politici; Lega italica; Viva l'Italia; Lista dei grilli parlanti no euro; La zampa animalisti ambientalisti no alla vivisezione; No alla chiusura degli ospedali operatori sanitari; Pensioni e dignità; Forza Roma; Fronte giustizialista) e quella a sostegno di Vittorio Conti (Legittima difesa fiscale Conti Presidente) hanno deciso di apparentarsi con le liste della coalizione che sostiene il candidato Massimiliano Lorenzotti (Movimento Azzurri Italiani; Territorio e Gente per Lorenzotti Presidente; Lista Civica Cittadini X Roma Alemanno; Attiva Giovani VI Municipio; La Destra Storace; Fratelli d'Italia Alemanno sindaco; Il Popolo della Liberta' Berlusconi per Alemanno; Insieme per costruire).

Nel Municipio IX le liste a sostegno di Roberto Gentili (La zampa animalisti ambientalisti no alla vivisezione; No alla chiusura degli ospedali operatori sanitari; Forza Roma; Lista dei grilli parlanti no euro; Dimezziamo lo stipendio ai politici) hanno deciso di apparentarsi con le liste della coalizione che sostiene il candidato Paolo Pollack (Lista Civica Cittadini X Roma Alemanno; La Destra Storace; Movimento Azzurri Italiani; Fratelli d'Italia Alemanno sindaco; Il Popolo della Liberta' Berlusconi per Alemanno). Ancora: nel Municipio XIII le liste a sostegno di Antonio Duello (Viva l'Italia; Pensioni e Dignita'; La zampa animalisti ambientalisti no alla vivisezione; Lista dei grilli parlanti no euro; No alla chiusura degli ospedali operatori sanitari; Forza Roma) hanno deciso di apparentarsi con le liste della coalizione che sostiene il candidato Daniele Gianni (La Destra Storace; Il Popolo della Liberta' Berlusconi per Alemanno; Movimento unione italiano; Movimento Azzurri Italiani; Lista Civica Cittadini X Roma Alemanno; Fratelli d'Italia Alemanno sindaco; Lista civica Giannini Presidente).

Nel Municipio XIV le liste a sostegno di Annarita Carladami (No alla chiusura degli ospedali operatori sanitari; La zampa animalisti ambientalisti no alla vivisezione; Lista dei grilli parlanti no euro; Pensioni e Dignita'; Viva l'Italia; Dimezziamo lo stipendio ai politici; Forza Roma; Fronte giustizialista) hanno deciso di apparentarsi con le liste della coalizione che sostiene il candidato Alfredo Milioni (Lista Civica Cittadini X Roma Alemanno; La Destra Storace; Il Popolo della Liberta' Berlusconi per Alemanno; Movimento unione italiano; Movimento Azzurri Italiani; Fratelli d'Italia Alemanno sindaco).

Nel Municipio XV la lista a sostegno di Vincenzo Leli (Venti di cambiamento Leli Presidente) ha deciso di apparentarsi con le liste della coalizione che sostiene il candidato Gianni Giacomini (Lista Civica Cittadini X Roma Alemanno; Insieme per costruire; Il Popolo della Liberta' Berlusconi per Alemanno; Fratelli d'Italia Alemanno sindaco; Attiva giovani XV Municipio; Territorio e gente per Giacomini presidente; La Destra Storace; Movimento unione italiano; Movimento Azzurri Italiani).Anche Casapound Italia sosterrà Daniele Torquati al ballottaggio.

Infine, diamo notizia di alcune irregolarità riscontrate nelle verbalizzazioni del voto del primo turno: si tratta delle sezioni 1434, 1898, 2074, 1421, 1396 (Municipio XII), 1566,1617, 1693, 2529, 1978 (Municipio IX) e delle sezioni 2091, 1942, 1759, 1735 (Municipio XIII), ma non si esclude che vi possano essere anche altri seggi in cui si siano verificate delle anomalie, come nel Municipio III dove pare ci siano stati cinque seggi irregolari. Per tutti questi si procederà con le dovute verifiche.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail