L'Orchestraccia canta suoni e parole della Roma di ieri e di oggi

Suoni, parole e performance dell'Orchestraccia, dal Circolo degli Artisti di Roma a Parigi, dalla spiaggia di Capocotta alla cover di "Lella".

Suoni, parole, stornelli, poesie, ballate e canzoni, che hanno raccontato ogni sfumatura e respiro della città eterna, nel 2010 sono diventati il territorio di sperimentazione viva e pulsante dell'Orchestraccia, per ridurre le distanze tra ieri e oggi, al ritmo di un folk moderno che ha il sapore di quello che non stanca mai, e performance innovative per musica e teatro.

Un collettivo a più voci e talenti, partito da Luca Angeletti (attore e sceneggiatore), Roberto Angelini (cantautore), Diego Bianchi (blogger, attore), Giorgio Caputo (attore, regista, sceneggiatore), Marco Conidi (cantautore attore), Edoardo Leo (attore e regista), Edoardo Pesce (attore), affiancati di volta in volta da artisti, attori, musicisti, cantautori e performers.

Un gruppo in continua evoluzione, nato dalla voglia di interpretare e rigenerare canzoni, autori e tradizioni a cavallo tra l’Ottocento e il Novecento, accompagnato da una band composta da Riccardo Corso, Giovanni Di Cosimo, Gianfranco Mauto, Daniele Natrella e Matteo Pezzolet.

Un progetto itinerante-delirante-folk-rock-romano, che fa cantare, danzare, ridere e riflettere, già passato per il 'The show must go off' della Dandini, l'Umbria Folk Festival 2012, dove ha aperto il concerto di Goran Bregovic, il concerto del 1° maggio a Roma e all'Aquila.

Ieri è arrivata in radio la cover di 'Lella', canzone romana famosa realizzata da L'Orchestraccia contro il femminicidio. Il primo singolo di un progetto che aspetta l'autunno per riportare a tutti brani del Belli e Trilussa, Pascarella e il Manfredi che cantava Petrolini, ma anche Bruno Martino, Lando Fiorini e Gabriella Ferri, insieme a qualche nuova composizione, e ospiti-amici come Elio Germano e Sabrina Impacciatore, come in passato lo sono stati Luca Barbarossa e Michele Riondino, Lillo (di Lillo e Greg) e Francesco Montanari, Alessandro Roja, Vinicio Marchioni, Mauro Meconi e Pino Marini.

Potete quindi immaginare con quale piacere ho accolto la richiesta di utilizzare questa foto, scattata a Capocotta dopo una mareggiata, per la copertina del singolo, scaricabile su iTunes, soprattutto se pensate che la prima fotografica che apre questa segnalazione, è stata scattata al nucleo stabile del gruppo da un fotografo del calibro di Simone Cecchetti.

... quando Lando Fiorini cantava Lella (di Edoardo De Angelis e Stelio Gicca Palli, 1971)


E te lo vojo di' ma nun lo fa sape'
Nun lo di' a nissuno tiettelo pe' te

andava bene, ma per questa volta non gli date retta, scaricate e condividete.

Chi non ha mai avuto la possibilità di vedere una performance spettacolo dell'Orchestraccia, potrà approfittare del live del Kino Party Summer Preview del 6 giugno al Circolo degli Artisti, se mandate una foto che racconta una vostra "Serataccia", a kinoestate@gmail.com entro il 1 Giugno, e risulta tra le migliori entrate pure gratis, altrimenti ci vogliono 7 euri.

Per vederli in trasferta basta essere a Parigi il 21 giugno prossimo, dove saranno ospiti della 'Semaine italienne du XIII arrondissement', un gemellaggio tra la cultura italiana e quella francese.

Via | Facebook
Foto 1 | Simone Cecchetti
Foto 2 | Cut-tv's

  • shares
  • Mail