Elezioni comunali Roma 2013 - Marchini: "Se vinco io, De Vito vicesindaco"

A nemmeno due giorni dal voto Alfio Marchini offre un'inedita alleanza al M5s: "se vinco De Vito sarà il mio vicesindaco, quelli di M5S ci credono non si sono venduti l'anima". Poi spiega che era una battute.

marchini de vito

Forse la precisazione arriva dopo la risposta del candidato del movimento di Grillo che aveva replicato sereno: "Lo ringrazio ma non facciamo alleanze con nessuno, andiamo avanti per la nostra strada, sicuri che i nostri voti aumenteranno".

Le parole di Alfio Marchini, ai microfoni di Radio Centrosuono Sport, fanno comunque il giro d'agenzie e rimbalzano sul web. Quindi lo stesso Marchini, poco dopo, precisa in una nota:

"La battuta su De Vito vicesindaco l'avevo già fatta in una precedente trasmissione televisiva; una battuta verso un ragazzo perbene con il quale c'è sicuramente simpatia reciproca. Ma la politica e' un'altra cosa. Ognuno di noi corre per vincere".

Cosa c'è dietro questo "colpetto" di scena di Marchini? Un po' di tutto. Intanto il tentativo di smarcarsi dall'accusa di essere in combutta con Alemanno. Col quale condivide l'ingombrante presenza sui taxi e sugli autobus romani.

Quindi una bella mossa da poker per confondere ancora di più le carte sul tavolo e rendere omaggio al fresco vincitore del confronto tv.

L'elettore romano non capisce più nulla. Sarà interessante capire cosa succederà poi al ballottaggio, che sembra sempre più probabile. Con Alemanno e Marino come super favoriti dell'ultima mano, quando dovranno chiedere i voti agli altri giocatori.

  • shares
  • Mail