Venerdì di sciopero e comizi elettorali

Mappa del caos di Venerdì 24 maggio 2013 a Roma, tra lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico e i comizi elettorali di chiusura campagna per gli aspiranti sindaci in vista delle Elezioni Comunali 2013.

Per i venerdì siamo preparati psicologicamente al peggio, per domani consiglio di 'attrezzarsi' meglio, perché 24 ore di sciopero nazionale del trasporto pubblico basterebbero da sole a preoccupare, anche chi è provvisto di sangue freddo, ma i comizi di fine campagna elettorale degli aspiranti alla poltrona di Sindaco di Roma, che bloccano vari punti della città in vista delle Comunali e Municipali del 26 e 27 maggio, rende la cosa un vero inferno.

Il doppio sciopero di 24 del trasporto pubblico ore va in scena dalle 8:30 alle 17 e poi dalle 20 a fine giornata, mettendo a rischio l'intera rete del trasporto pubblico locale di Atac e Roma Tpl, come già segnalato qui, con relativo incremento e imbottigliamento di quello privato, al quale si lasciano aperti anche i varchi delle Ztl diurne di Centro Storico e Trastevere.

Oltre a questo bisogna fare attenzione anche ai comizi di fine campagna elettorale che costellano la città, con Alemanno all'ombra del Colosseo e di Berlusconi, Marino con concerto a San Giovanni, De Vito all'ombra di Beppe Grillo a Piazza del Popolo, a Sandro Medici a Trastevere con la Milongata romana, Alfio Marchini al Parco Schuster con spettacolo di Maurizio Battista seguito da concerto di Antonello Venditti, insieme a tutti gli altri.

Colosseo

Alemanno che aspira a riconfermare il suo mandato di Sindaco di Roma, insieme a Berlusconi, saranno sul palco installato in via san Gregorio dalle ore 15 alle 19 circa.

Questo entro e non oltre le 8 del 24 maggio comporterà lo sgombero di tutti i veicoli in sosta in via di san Gregorio, e la rimozione di tutti i contenitori di rifiuti urbani, le visite dei turisti al Colosseo e del Tempio di Venere andranno avanti come di consueto fino alle 19.30, perché la richiesta di anticipare la chiusura alle 15 non è stata approvata, con accesso ai soli autorizzati, e l'interdizione di via Celio Vibenna e via di san Gregorio, ai venditori ambulanti.

Entro le 15, fino a cessate esigenze, chiudeanche la fermata “Colosseo“ della metropolitana linea B, e gli relativi ingressi in superficie della fermata, mentre dalle 16 alle 21 circa, deviatno dal consueto percorso le linee 75, 80, 81, 175, 271 e 673, mentre il divieto di sosta ai Bus turistici in via di san Gregorio, parte dalle 13, salvo diverse disposizioni della Polizia di Roma Capitale
con facoltà di anticiparlo.

Piazza Porta San Giovanni

Il candidato sindaco Ignazio Marino, dalle 16 alle 22 sarà in piazza di Porta san Giovanni, diviso tra gazebo e palco, dove si esibiranno i suoi artisti sostenitori.

Anche in questo caso entro le 13 e non oltre, scatta lo sgombero di tutti i veicoli in sosta in piazza di Porta san Giovanni, con interdizione ai venditori ambulanti e rimozione di tutti i contenitori di rifiuti urbani in piazza di Porta san Giovanni.

Sul versante della mobilità rischia rallentamenti la linea 218, il capolinea di piazza Porta san Govanni viene temporaneamente soppresso, limitando la linea a via dei Laterani, via Amba Aradam, via Ferratella, mentre dalle 16 alle 22 circa, deviano dal percorso consueto le linee 16, 53, 81, 85, 87, 571, 650 e 665.

Piazza del Popolo

De Vito candidato sindaco per il Movimento Cinque Stelle, sarà con Beppe Grillo sul palco allestito a Piazza del Popolo, dalle ore 18 alle ore 22.30, e questo comporterà la chiusura al traffico dell'area di piazza del Popolo con i relativi accessi alla stessa, e dalle 17.30 alle 23 , anche la deviazione e llimitazione di percorso per i bus delle linee 117, 119 e 590

Fatta eccezione per il comizio dell'aspirante sindaco Alfio Marchini al Parco Schuster, nei pressi della Basilica di San Paolo Fuori le Mura, con spettacolo e concerto, che dalle 16 alle 22 fa scattare lo sgombero di tutti i veicoli in sosta dell'area, senza alcuna deviazione della mobilità prevista (almeno fino ad ora), gli altri non dovrebbero causare troppe noie alla viabilità, delle zone dove si svolgono, in ogni caso li segnalo, perché non si sa mai ...

In Piazza Santa Maria in Trastevere la Coalizione dell'aspirante sindaco Sandro Medici (Rifondazione Comunista, partito dei Comunisti Italiani, Repubblica Romana e Partito Pirata), dalle 16 alle 23, non ha fatto scattare alcuna deviazione per il trasporto pubblico locale.

Lo stesso vale per Alessandro Bianchi sindaco, dalle ore 18.30 a piazza Capo de’ Fiori, Lista Civica Militia Christi, dalle 18 alle 20 a piazza di Santa Maria Maggiore, mentre salta quello di Casapound Italia, programmato dalle ore 17 alle ore 21 a piazza Cola di Rienzo. per tutto il resto potete consultare la nostra rubrica settimanale sulla mobilità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail