Colosseo: obiettivo restauro nel 2010

Potrebbe essere il 2010 l'anno buono per il restauro del simbolo di Roma: il Colosseo.

Gli interventi per il restauro dei marmi dell'Anfiteatro Flavio, oggi anneriti fino alla nausea ed appesantiti dai quei tubi innocenti al primo livello che Alemanno promise di eliminare, sono stati annunciati ieri sera dallo stesso sindaco di Roma e dal sottosegretario ai Beni Culturali, Francesco Giro, che sulla grande areana romana ha competenza visto che il Colosseo è di proprietà statale.

Gli interventi potrebbero riguardare il restauro totale dell'anfiteatro ed il miglioramento della sua fruizione generale. Fino ad oggi, infatti, si è solo iniziato ad installare i pannelli informativi al suo interno e servizi igenici fuori anche se da ieri non esiste più il muro che divide Fori Romani e Fori Imperiali ed è stato riaperto il tunnel sotto la strada tra quest'ultimi ed il Foro di Traiano. Il restauro del Colosseo dunque resta un annuncio, a cui devono però seguire i fatti. E speriamo davvero che sia così. Quanto detto in precedenza circa l'illuminazione dei Fori, infatti, è stato confermato solo a metà: la colonna Traiana ha una nuova illuminazione definitiva. Stesso non si può dire dei Fori, le cui nuove luci sono deboli e non definitive visto che lo stesso Giro ha fatto sapere che per questo "bisognerà attendere la fine dell'anno".

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail