La Tana della Lupa: viale del tramonto

La Roma pareggia a Milano una partita inutile, nervosa e ingiusta nel risultato. Un rigore scandaloso su Lamela nel finale non viene fischiato.

lamela rigore milan

Sipario. La stagione della Roma si avvia mestamente verso l'ennesimo fallimento. Non che il pareggio di Milano a reti inviolate o il rigore oscenamente negato a Lamela ne siano stati la causa.

La frittata era già stata ampiamente servita in casa contro il Chievo dopo la fortunosa vittoria di Firenze. Siamo fuori da tutto ormai, e solo una finale di Coppa Italia che ci vede fisicamente e mentalmente sfavoriti contro la Lazio potrebbe salvarci. Un incubo insomma.

Pagelle

Partita bruttina, a ritmo basso ma a nervi tesi. In superiorità numerica la squadra non produce alcuno sforzo determinante.

Migliori probabilmente Marquinho e Totti fino all'espulsione, quasi cercata. Peggiore Osvaldo, assolutamente svogliato. Dietro teniamo perfino bene. Con un Lobont incerto ma piazzato, e la difesa per una volta attenta.

  • shares
  • Mail