Atac: deviazione mobilità dal 13 al 19 maggio 2013

La mobilità di questa nuova settimana non si annoia, come al solito, ma si diletta a fare lo slalom tra le buche dell'asfalto, le transenne dei cantieri, le deviazioni di eventi del calibro del Cantagiro e la solita solfa per il traffico, i mercoledì delle udienze papali, e tutto quello che trovate aggiornato fino a domenica.

Per non perdere l'allenamento, si inizia subito con lo sciopero di 4 ore, proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporti nella società Trotta Bus Service SpA del Gruppo Roma Tpl, che dalle 11.30 alle 15.30, mette a rischio i bus della periferia, come già annunciato qui.

Poi, nel primo pomeriggio, un incidente tra auto sui binari in viale dello Scalo San Lorenzo, costringe i tram 3-19 ad essere sostituiti dai bus, da Porta Maggiore a Galeno.

Da questo lunedì, dal lunedì al venerdì, la linea 058 aggiunge alle alle 14:07 una corsa deviata scolastica in più, da via Birolli per via Petiti.

Il programma di riadeguamento strutturale della biglietteria di Termini, la chiude dalle 18 di lunedì e per tutta la giornata di martedì, ma per non recare disagio agli utenti, durante le ore di chiusura ci sarà una biglietteria mobile in piazza dei Cinquecento.

Dalle 19.30 alle 23, la serata inaugurale del Cantagiro, lo storico concorso vocale ideato da Ezio Radaelli nel 1962, prova a rilanciare la dolce vita con una sfilata di auto d'epoca, con a bordo artisti e modelle che indossano accessori in vinile realizzati dai giovani stilisti dell'Accademia di Moda di Terni, che parte contemporaneamente dall’Hotel Excelsior e dall'Hotel Flora, lungo via veneto, fino al Caffè Veneto teatro della festa ispirata agli anni '60. Evento che chiude via Veneto, deviando il percorso delle linee 61 e 160 in direzione piazzale Flaminio, da via Veneto in via Boncompagni, via Piemonte, corso D'Italia e piazzale Brasile; in direzione Porta Pia da piazzale Brasile deviano in Porta Pinciana, via di Porta Pinciana, via Ludovisi e via Veneto. La linea 116T, solo in direzione Porta Pinciana, da via Veneto devia in via Boncompagni, via Piemonte, corso d'Italia e piazzale Brasile.

Dalle 22 di lunedì alle 6 di martedì, i consueti lavori di manutenzione della galleria Giovanni XXIII, torna a chiuderla al traffico nel tratto in direzione di via del Foro Italico/Salaria, deviando tutto il trasporto pubblico e privato.

Autostrade per l'Italia comunica che sull'A12 Roma-Civitavecchia, per due notti consecutive, lunedì 13 e martedì 14 maggio, dalle 21 alle 6, resta chiusa l'entrata della stazione di Maccarese in direzione Civitavecchia, e l'uscita per chi proviene da Roma, per lavori di segnaletica verticale. In alternativa si consiglia la stazione di Torrimpietra.

Fino a domenica 19 maggio, la settantesima edizione degli Internazionali d'Italia di tennis nell’area del Foro Italico, cresta raggiungibile con diverse linee di trasporto pubblico:
La linea 2 viaggia tra piazzale Flaminio/stazione Flaminio metro A e piazza Mancini, la 32 collega piazza Risorgimento/stazione Ottaviano metro A, con viale Angelico e Tor di Quinto, oltre alle linee 48 (via Pieve di Cadore – piazza Mancini), 69 (largo Pugliese – viale Jonio – Prati Fiscali – via del Foro Italico – via di Tor di Quinto - piazzale Clodio), 200D (stazione Prima Porta – piazza Mancini), 220 (circolare con capolinea unico a piazza Mancini), 224 (piazza Augusto Imperatore – via Oriolo Romano), 232 (stazione Saxa Rubra – piazza Mancini), 233(via di Santa Costanza – largo Maresciallo Diaz), 271 (viale San Paolo – viale Giuseppe Volpi), 280 (stazione Ostiense/Piramide metro B – Prati - piazza Mancini), 301 (Grottarossa – piazza Mancini), 446 (circonvallazione Cornelia metro A – Pineta Sacchetti – via Cortina D’Ampezzo - piazza Mancini), 628 (via Cesare Baronio – piazzale Maresciallo Giardino), 690 (via Pampanini – piazzale Clodio), 910 (stazione Termini – piazza Mancini) e 911 (stazione Monte Mario – piazza Mancini, e le notturne n24 (via della Riserva di Livia – piazza Mancini) e n25 (piazza Venezia – via Antonio Conti).

Martedì, dalle 23 a fine servizio, il viadotto della Magliana, resta chiuso al traffico come di consueto, per pulizia nel tratto da via Laurentina in direzione Fiumicino, deviando le linee 31, 771 e 780, dalle 23 a fine servizio.

Mercoledì, dalle 10 alle 14:30, il corteo dei “Movimenti per il diritto all’Abitare”, parte da piazzale Tiburtino per dirigersi a viale del Policlinico, nei pressi della sede del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. I partecipanti percorrendo via di Porta San Lorenzo, piazzale Sisto V, via dei Ramni, via Cesare de Lollis, viale Regina Elena, viale Ippocrate, piazzale delle Province, via Catania, via Bari, piazza Salerno, via Spallanzani, via Musa, piazza Galeno, via dei Villini, via Malpighi, via di Villa Patrizi, e via Faloppio, rischiano quindi di deviare o limitate le linee 3, 19, 61, 71, 140, 310, 490, 492, 495 e 649.

Per tutto giugno, i mercoledì, in occasione delle Udienze del Papa a San Pietro, i pullman turistici avranno un tetto di 300 permessi per le autorizzazioni giornaliere classificate come “B” e “C”, valide per le Ztl 1 e 2. Tutti gli altri pullman turistici con il solo permesso “A” potranno utilizzare le aree di sosta lunga di Aurelia, Olimpico, Laurentina e Anagnina, usando il trasporto pubblico per raggiungere l’area del Vaticano dai parcheggi.

Una navetta speciale parte invece dall'8 maggio, ogni mercoledì, viaggiando senza fermate intermedie tra l'area dello stadio Olimpico (dove è prevista la sosta dei pullman turistici che arrivanoa Roma per le Udienze) e viale Giulio Cesare, in due fasce orarie tra le 9 e le 14:30.

Dalle 9 alle 11, la navetta resta in servizio per l'afflusso dei pellegrini a San Pietro. Da lungotevere Maresciallo Diaz, il bus prosegue per piazza De Bosis, lungotevere Cadorna, piazzale Maresciallo Giardino, viale Angelico, via Barletta e viale Giulio Cesare, con ritorno al capolinea effettuato fuori servizio.

Dalle 12:30 alle 14:30, il bus-navetta resta attivo per il deflusso da San Pietro. Da viale Giulio Cesare prosegue per via Lepanto, via Ferrari, piazza Mazzini, via Oslavia, piazza Bainsizza, viale Carso, piazzale del Fante, lungotevere della Vittoria, lungotevere Cadorna, piazza De Bosis e lungotevere Maresciallo Diaz. 

In attesa di verificare una diversa regolamentazione resta sospesa la sosta tariffata nella zona di Montesacro, limitata alla sola zona limitrofa alla stazione Metro B1 Conca D'oro.

Dalle 21 di mercoledì alle 5:30 di giovedì, i lavori di sistemazione dei marciapiedi di largo Arenula, chiudono al traffico via Arenula e via di Torre Argentina, deviando le linee H, 30 e 40Express, 46, 62, 63, 64, 70, 87, 492, 780, 916, N5, N7, N8, N15 e N20.

Venerdì 17 maggio, dalle ore 20 alle 24, la "Rievocazione storica delle Mille Miglia", chiude al traffico via della Conciliazione, tra largo Giovanni XXIII a via della Traspontina, spostando sul Lungotevere in Sassia (altezza Ospedale Santo Spirito) il capolinea provvisorio delle linee 40 e 62, e dirottando le linee 23, 34, 62 e 280 da piazza Pia, in lungotevere Vaticano e lungotevere in Sassia.

Da venerdì 17 a domenica 19 maggio, il Circo Massimo ospita anche circa 50mila partecipanti alla 14ma edizione di Komen Roma Race for the Cure, con tre giorni dedicati a sport, benessere e solidarietà per la lotta ai tumori del seno, con ‘Villaggio Race’ dedicato a informazione, prevenzione e visite mediche gratuite, attività ricreative e d’intrattenimento, a titolo gratuito. La gara competitiva e non competitiva di 5 Km, e la passeggiata di 2 Km si corrono domenica, e per questo, si dalle 7 chiude al traffico via dei Cerchi, e dalle 9 alle 11 l'intero percorso della manifestazione, ad eccezione di via dei Cerchi che estende la chiusura fino alle 15:30. Tra le 7 e le 15:30, le linee C3, 81, 85, 87, 160F e 628 deviano con diverse modalità in base alle fasce orarie, mentre tra le 9 e le 11:30, la linea 3 resta limitata a viale Parco del Celio, e deviate le linee 44, 75, 80, 83, 118, 130F, 170, 175, 673, 715 e 716. 

Sabato, tra le 9 e le 14, la manifestazione organizzata dal sindacato FIOM, prevede l'arrivo di 600 pullman in sosta in diverse strade del X Municipio, con corteo di circa 50mila persone da piazza della Repubblica a piazza di Porta San Giovanni, che passa in via delle Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, piazza dell'Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni, via Emanuele Filiberto e piazza di Porta San Giovanni. Durante la manifestazione sono previste deviazioni o limitazioni di percorso per le linee C3, H, 3, 5, 14, 16, 40Express, 53, 60Express, 60L, 64, 70, 71, 75, 81, 82, 85, 87, 92, 105, 170, 175, 186, 218, 360, 590, 649, 650, 665, 673, 714, 810 e 910. Inoltre, la questura ha richiesto la chiusura della fermata metro A di San Giovanni, a partire dalle 13, disponendo lo sgombero di tutti i veicoli in sosta entro le 7, comprese moto, motorini e parcheggi taxi, su piazza della Repubblica e piazza di Porta San Giovanni.

Sabato e domenica, l'Anno della Fede porta a san Pietro il raduno dei Movimenti, delle associazioni e delle aggregazioni laicali, dalle 7 di sabato alle 14:30 circa di domenica, chiude al traffico via della Conciliazione, tra via della Traspontina e piazza San Pietro, tra piazza Pia e via della Traspontina e di via Ottaviano e piazza Risorgimento, postando sul Lungotevere in Sassia (altezza Ospedale Santo Spirito) il capolinea provvisorio delle linee 40 e 62, e dirottando le linee 19, 23, 32, 34, 49, 81, 280, 492, 590, 982 e 990.

Due giorni anche per la festa padronale a Pietralata, che sabato dalle 18:30 sfila in processione religiosa lungo su via Bargellini, via Algranati, via Durantini, via Meda e via dei Monti Tiburtini, deviando lee linee 61, 440, 542, 544. Domenica replica con corteo storico da via Benedetti a via Tedeschi, con possibili deviazioni, rallentamenti o fermi a vista, dalle ore 16, per le linee 61, 111F, 440 e 542F.  

Dalle 10 di sabato alle 10 di lunedì, si protraggono invece i festeggiamenti della parrocchia di San Felice da Cantalice a Centocelle, chiudendo al traffico via delle Camelie (nel tratto compreso tra piazza San Felice da Cantalice a piazza delle Camelie) e piazza delle Camelie (nella carreggiata in direzione da via degli Anemoni a via delle Camelie), deviando le linee C5, 150L, 450, 542, i bs della linea 114 provenienti da via Tor de Schiavi, e sposterenno il capolinea in via dela primavera all'altezza del capolinea della linea 544.

Domenica a Ostia, dalle 6 e per tutto il giorno, via delle Baleniere resta chiusa al traffico, tra via delle Antille e viale Vasco de Gama, deviando le linee C4, C13, C19 e 04, mentre la 33esima edizione della maratonina a Torre Spaccata, rischia di rallentare le linee 552F e 554F.

Dalle ore 6 a fine servizio, l'esposizione di autovetture Club MX5 Mazda a San Vittorino, devia il percorso delle linee 042 e C9 in direzione San Vittorino, in via di Ponte Terra, parcheggio del Santuario Nostra Signora di Fatim, dove effettuano capolinea; in direzione via Portacannone e viale dei Romanisti, deviano in via di Ponte Terra e via San Vittorino.

Dalle ore 8:30 alle 13:30 circa, 1° Edizione della mezza maratona podistica "Rome For Dialogue" a Tor Vergata, chiude al traffico viale Heidelberg, via Montpellier, via Gismondi, via Archiginnasio, via Carli, via Cambridge, via Cracovia e via Salamanca, deviando la linea 20Express in viale della Sorbona e viale Oxford.

Dalle ore 9 alle ore 19, in occasione della "Giornata del Naso Rosso", piazza Farnese resta chiusa al traffico, dalle ore 8 alle 21 circa. Le linee 116 e 116T in direzione Porta Pinciana, da lungotevere dei Sangallo, deviano in via Acciaioli, Corso Vittorio Emanuele II e piazza Sant'Andrea della Valle; in direzione Terminal Gianicolo, da Corso Vittorio Emanuele II proseguono fino a Ponte Vittorio Emanuele II.

Dalle ore 9:30 alle ore 11:30, si corre la 33° edizione della "Maratonina di Torrespaccata", che parte e torna in via Lupi, dopo aver percorso via Marforio, via Angiolo Cassioli, via Pietro Romano, via Cornelio Sisenna, via Emilio Scauro, via Aufidio Namusa, via Marcio Rutilio, via Marco Stazio Prisco, viale dei Romanisti, via Mario Lizzani, via Pietro Sommariva, via Ercole Pellini, via Rugantino, via Berneri, via Attilio Ilardi e via Giovanni Camillo Peresio. A rischiare deviazioni e/o rallentamenti sono le linee 312, 558, C9 e la 552F e 554F di RomaTPL.

la ciliegina sulla torta è ancora una volta la partita di calcio Roma-Napoli, giocata alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico, che sin dalle 18:30 torna a potenziare il servizio delle linee 2, 32, 69, 280, 446, 628 e 910.

Alle linee mare tornate in servizio sul litorale romano, e l'entrata in vigore dell'orario estivo delle Ztl abbiamo dedicato segnalazioni che trovate seguendo i link.

Dal 25 aprile 2013, la linea bus 910 effettua una piccola variazione di percorso per effettuare una nuova fermata in corrispondenza dell’ingresso del Bioparco, in via Saverio Mercadante (35 metri dopo lo sbocco di via Giacomo Carissimi), e in viale Gioacchino Rossini (50 metri prima di via Ulisse Aldrovandi) per il senso inverso, operativa tutti i sabato, domenica e festivi.

Il percorso da piazza dei Cinquecento resta invariato fino a via Giovanni Paisiello, dopo avere percorso viale Luigi Einaudi, via Piemonte, via Giacomo Puccini e via Pinciana. Da via Paisiello i mezzi percorrono viale Gioacchino Rossini, via Saverio Mercadante, via Giacomo Carissimi e tornano su via Paisiello. Da lì itinerario invariato attraverso via Antonio Bertoloni, via Francesco Siacci, via Giovanni Antonelli, via del Sacro Cuore di Maria, viale Maresciallo Pilsudski, via Pietro de Coubertin, via Flaminia, viale del Vignola, piazza Melozzo da Forlì, via Giovanni Paolo Pannini, Lungotevere Thaon di Revel, piazza Antonio Mancini.

Il percorso da piazza Antonio Mancini resta invariato e si snoda lungo viale Pinturicchio, via Giovanni Paolo Pannini, viale del Vignola, viale Tiziano, via Pietro de Coubertin, via Guidubaldo Del Monte, via Domenico Chelini, via Giovanni Antonelli, via Francesco Siacci, viale Gioacchino Rossini, via Saverio Mercadante, via Pinciana, via Po, via Quintino Sella, via XX Settembre, via Vittorio Emanuele Orlando, via delle Terme di Diocleziano, piazza dei Cinquecento.

Un'iniziativa per incentivare l’utilizzo del mezzo pubblico anche nel tempo libero, che contempla anche uno sconto di 1,50 euro per i possessori di un biglietto metro/bus obliterato nel corso della giornata, fino al 30 settembre, mentre lo sconto sempre valido arriva a 2,50 euro per i possessori di abbonamento annuale metrebus, e 2 euro per i possessori di abbonamento mensile.

Google Transit, disponibile su Google Maps per computer e dispositivo mobile, fornisce un'ottimo strumento per spostarsi nella capitale, calcolando in modo semplice, rapido e gratuito, percorsi, orari, tempi di transito e dettagli degli spostamenti con bus, tram, metro e ferrovie regionali di Roma.

Tutte le modifiche apportate alla viabilità di piazza dei Cinquecento con la chiusura dei cantieri per il rinnovo del Nodo di Termini, ovvero il punto di scambio nevralgico della linea A e B della rete metropolitana di Roma, sono nella segnalazione dedicata (link sul nome).

Inoltre, per chi non lo avesse ancora memorizzato, da lunedì 15 aprile la biglietteria Atac della stazione Cornelia della linea A è chiusa, mentre la vendita dei titoli di viaggio continua ad essere garantito dal servizio automatico delle quattro macchine emettitrici biglietti (MEB) presenti in stazione, rafforzate da Atac e dalle altre 10 biglietterie presenti in metropolitana, Battistini e Ottaviano le più vicine, in servizio dalle 7 alle 20, dal lunedì al sabato, e dalle 8 alle 20 la domenica e i festivi.

Ricordo agli abbonati annuali e mensili di Metrebus Card o semplicemente di un BIT vidimato, che con Atac Vantaggi possono approfittare dell'ingresso ridotto alla mostra di Tiziano alle Scuderie del Quirinale.

Da mercoledì 10 aprile i possessori delle nuove Metrebus Card Red possono pagare l'abbonamento Atac Roma – ordinario, annuale e mensile, personale e impersonale – presso gli oltre 1100 sportelli bancomat UniCredit di Roma e Provincia, senza costi aggiuntivi, anche con carta bancomat di altri istituti bancari.

Sul fronte dei cantieri

TESTACCIO: un cantiere sposta la fermata Galvani/Zabaglia delle linee 121, 673 e 719 all'altezza del civico 41/a di via Galvani.

BALDUINA: il cedimento del manto stradale ha chiuso parzialmentei via della Balduina, tra via Franco Lucchini e via Ugo De Carolis, solo in direzione di piazza Madonna del Cenacolo, deviando la linea bus 997 su via Ugo De Carolis, in direzione del capolinea di via Frate.

ACILIA: lunedì 6 maggio iniziano i lavori stradali su via Pindaro e via di Macchia Saponara, che spostano il capolinea della linea 06 e 06 scolastica a via Aristonico di Alessandria, all'altezza di via Menippo. Le linee, 08, 016 e la 016 scolastica in arrivo dal capolinea di piazza Antifane, deviano per via Menippo, via Gorgia da Leontini e via di Macchia Saponara. Le linee 065 e la 065 scolastica, 709 e la 709 scolastica, deviano su via Senofane e via Gorgia da Leontini.

TORREVECCHIA: sino al 25 maggio, lavori di scavo in via di Torrevecchia, nel tratto compreso tra il civico 190 e largo Millesimo, rischiamo di causare rallentamenti ai percorsi delle linee 546, 997 e 998.

TRA CASSIA-BOCCEA: sino al 15 maggio, un cantiere in via Cherasco, nel tratto compreso tra il civico 185 e 295, potrebbe causare rallentamenti di percorso ai bus delle linee 027 e 031 scolastica.

DUE PONTI: Ripristinata la viabilità su via Ischia di Castro nei due sensi di marcia, tra via Sinisi e largo Sperlonga. Il cantiere per completare il sistema fognario lungo via Due Ponti avanza in corrispondenza di largo Sperlonga-nuova strada di Fondovalle. Senso unico di marcia su via di Fondovalle per i veicoli provenienti da via Grottarossa in direzione Due Ponti. Nuove modifiche alla viabilità per le linee 220, 301, 224, 221F nei giorni festivi. 

TORREVECCHIA: la formazione di un avvallamento stradale in via di Torrevecchia, devia le linee 46, 49, N5, 546, 997 e 998, in via Pietro Maffi, via Marconi, via Pineta Sacchetti, via Trionfale e via Torrevecchia.

LUNGOTEVERE DANTE: sino al 30 giugno, lungotevere Dante resta chiuso al traffico, a causa lavori di realizzazione marciapiede e rifacimento carreggiata in via della Vasca Navale in direzione via Mario Ageno.

SAN GIOVANNI-FORI IMPERIALI: va avanti sino al 31 maggio 2013, la prima fase dei lavori per la realizzazione della Linea C della metropolitana, pronta a collegare la stazione San Giovanni e via dei Fori Imperiali, con le nuove stazioni Amba Aradam Ipponio e Fori Imperiali/Colosseo.

TUSCOLANA: lavori in via Tuscolana, altezza civico 741, arretrano al civico 386 la fermata delle linee 590, 650, n1 e n2.

PONTE PALATINO: lavori urgenti su Ponte Palatino, deviano i bus della linea 44 diretti al capolinea di via Montalcini, sul lungotevere Aventino, ponte Sublicio e piazza di Porta Portese.

CRISTOFORO COLOMBO: lavori nella corsia laterale di via Cristoforo Colombo, nel tratto tra via di Acilia e via Pindaro, deviano la linea 070 in via di Acilia, via Posidippo, piazza Eschilo, piazza Fonte degli Acilii e via Wolf Ferrari.

TRIESTE: lavori di riqualificazione in piazza Sabazio, a poca distanza da via Chiana e corso Trieste, istituiscono il divieto di sosta 24 ore su 24 su tutta la piazza, fino al 12 giugno.

NUOVO SALARIO: a causa dei lavori nel piazzale della stazione Nuovo Salario, le linee di bus 88, 92 e 690 non transitano di fronte alla stazione; la linea 335 sposta temporaneamente la fermata di capolinea dal piazzale della stazione a largo Marliana; la linea 308 è stata invece trasformata in una circolare con capolinea unico 'Marmorale'. In direzione 'Nuovo Salario' quindi, segue il percorso abituale sino a via Comano altezza via Molazzana, poi percorre via Molazzana, inverte la marcia su via Minucciano e quindi transita di nuovo su via Molazzana e via Comano, da dove riprende il percorso abituale verso via Vincenzo Marmorale.

CORRIDOIO LAURENTINA: lunedì 8 aprile iniziano i lavori di sistemazione dell’area del capolinea bus Laurentina per gli adeguamenti previsti dal progetto del “Corridoio del trasporto pubblico Eur Laurentina-Tor Pagnotta”, che per i prossimi due mesi obbligano le auto private, che prima potevano accedere al piazzale dei capolinea bus da viale Luca Gaurico/via di Vigna Murata, ad accedere da via Laurentina/via della Stazione Laurentina. Nel corso delle successive fasi di cantiere le posizioni dei capolinea bus subiranno temporanei spostamenti, ma sempre all’interno dell’area.

ACILIA: per lavori a via Ibico e via Aristofane, le linee 709, 016DS e 016F sono deviate in via Eschilo.

SAN BASILIO: un problema al manto stradale di via Filottrano, all'altezza di via del Casale di San Basilio, vieta l'accesso ai veicoli pesanti, deviando i bus delle linee 343, 344 e 404, per via Fabriano in direzione dei rispettivi capolinea di Ponte Mammolo, Rebibbia e via San Giovanni in Argentella.

SAN LORENZO: un cantiere in piazzale Sisto V devia il percorso delle linee bus C3 e 492, su via dei Marruccini, via Tiburtina, piazzale Tiburtino e via di Porta San Lorenzo.

TESTACCIO: i lavori per l'istallazione dei varchi elettronici ZTL di Testaccio, vanno avanti fino al 15 maggio, e ora sono sul lungotevere angolo Beniamino Franklin e lungotevere angolo via Galileo Ferraris.

TERMINI: alla stazione ferroviaria Roma Termini continuano i lavori propedeutici alle attività che nelle prossime settimane modificheranno i percorsi della stazione, con l'avvio dei cantieri della nuova "Galleria servizi" e del parcheggio multipiano. Lavori che occupano parzialmente i marciapiedi dei binari dal 19 al 24, arretrando i treni in arrivo e partenza, di circa 30 metri rispetto la posizione attuale, ma senza ricadute sulla regolarità del servizio ferroviario.

ANAGNINA: una voragine in via Cinquefrondi, devia la linea 503 suvia Soveria Mannelli per poi riprendere il consueto itinerario.

PRENESTINO: dal 4 marzo iniziano i lavori sulla rete del gas tra via Formia e via Cori, nel VI Municipio. Le riduzione delle strade vengono ridotte, mentre dalle 7:30, le linee 412 (in entrambi i sensi di marcia) e 553 (verso piazza dei Tribuni) deviano per viale Partenope e via Prenestina. La 553, in arrivo da piazza dei Tribuni, devia per via Marcianise, via Aquilonia e viale Telese, dove effettua capolinea provvisorio (altezza fermata Telese/Marcianise).

PONTE DI NONA: sino ai primi giorni di maggio, una nuova fase dei lavori al collettore lungo via dei Due Ponti, per per la posa della condotta a completamento del sistema fognario nel bacino della Crescenza, chiude al traffico via Ischia di Castro, tra via Vito Sinisi e largo Sperlonga, con relativo divieto di sosta su entrambe le carreggiate e deviazioni per le linee 220, 221, 224 e 301.

La conseguente apertura del nuovo tratto di via Santi Cosma e Damiano, che collega via di Grottarossa e la strada di Fondovalle, denominata ora via Germana Stefanini, a via Cassia, ha reso:
via Santi Cosma e Damiano senso unico nel tratto da via Cassia a via Lubriano;
via al Sesto Miglio senso unico da via Lubriano a via Cassia;
via Lubriano senso unico da via Santi Cosma e Damiano a via al Sesto Miglio;
via Lucio Cassio direzione obbligatoria a destra all'incrocio con via al Sesto Miglio;
via Cassia direzione obbligatoria diritto all'incrocio con via al Sesto Miglio.

METRO: Il cantiere per il prolungamento della linea B1, nel tratto da Conca d’Oro a viale Jonio, dopo l'estrazione della talpa scavatrice del tunnel tra via di Val Melaina e via delle Isole Curzolane, ha liberato le sedi ristrette dal cantiere, in via Val Melaina, da via delle Isole Curzolane a via Gran Paradiso, e via delle Isole Curzolane, da via Val Melaina a via di Monte Favino, fluidificando la viabilità di zona, riaprendo via di Monte Messico, dalla svolta a sinistra su via delle Isole Curzolane, e ripristinando dove possibile il ripristino dei percorsi delle linee di bus 336 e 338, deviate dallo scorso agosto.

Dal 1 novembre la Z.T.L. Anello Ferroviario ha esteso il divieto di accesso all’interno della fascia verde della città, a tutti gli autoveicoli a benzina Euro 1 e diesel Euro 2, i ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 1, con deroghe per residenti e in parte per i ciclomotori, comunque liberi di circolare durante i giorni di sabato, domenica e festivi.

Nelle stazioni della metro, i convogli continuano ad essere in ritardo, in riparazione, in sciopero o fuori servizio, ma fornite di notiziari multilingue, trasmesso in inglese, francese, spagnolo e cinese, ogni ogni 30 minuti, dalle 6.30 alle 19.30, sugli schermi disseminati ovunque.

I 4 km della Nomentana bis, finanziata da Palazzo Valentini con circa 20 milioni di euro, che collega la localita' di Capobianco (Rm) a Tor Lupara (Fonte Nuova), quando non chiude, continua ad alleggerire il traffico dei quartieri di Parco Azzurro, Colleverde e Torlupara.

La chiusura del varco di via Casilina all’altezza di via Romolo Balzani e la contemporanea apertura di un nuovo varco carrabile posto all’altezza di via della Primavera, continua a cambiare l’itinerario delle linee 542F (in entrambe le direzioni) e 558 (per i soli bus provenienti da via di Torre Maura). Il nuovo passaggio lascia comunque aperto l'attraversamento pedonale all'altezza di via Balzani, a servizio della vicina fermata sulla ferrovia Termini-Giardinetti, presto fornita di tornelli anti evasione.

Cambiamenti e adeguamenti di orario e percorso delle linee

Da lunedì 6 maggio arriva in strada nei giorni feriali la nuova linea 731, per collegare i quartieri di Spinaceto e Vallerano al quartiere Trigoria e al Campus Biomedico. Linea con capolinea in via degli Eroi di Rodi (prima e ultima corsa ore 6:20 e 19:10) e in via Alessandrini, prima e ultima corsa ore 7 e 19:40) con una frequenza di 40 minuti dalle 6:20 alle 9:40, poi di 60 minuti.

Inoltre da lunedì 6 maggio il percorso della linea 705 non effettua più le corse limitate del giovedì, la linea 223 prolunga le corse al piazzale del Verano, transitando per piazza Ungheria, viale Liegi, viale Regina Margherita, viale Regina Elena e via Cesare De Lollis. Prima corda dai capolinea alle 5.30, ultima alle 24, per migliorare i collegamenti tra le zone di La Storta e le zone dell'Università La Sapienza e del Policlinico Umberto I.

Nello stesso giorno il capolinea della linea 071 (stazione Eur Fermi della Metro B - Trigoria) torna da viale Luigi Chiarini in via Buster Keaton, disattivando le fermate "Vallerano/Del Portillo" e "Chiarini/Keaton, mentre quello della linea 722 di sposta in via Gustavo D'Arpe per servire il Centro Anziani, deviando il percorso per via Vallerano, anticipando la prima corsa alle ore 5:30 e posticipando l'ultima alle ore 22:30, dal lunedì alla domenica.

Da lunedì 6 maggio, ogni settimana dal lunedì al venerdì alle 14:07, la linea 058 aggiunge una corsa deviata scolastica da via Birolli per via Petiti.

Lunedì 29 aprile arriva in strada la nuova linea bus 721 circolare, che mette in collegamento diretto le zone di Cecchignola Sud, Fonte Meravigliosa, Colle di Mezzo e Vigna Murata con la stazione Laurentina della Metro B. I mezzi saranno su strada, nei feriali, dal lunedì al sabato: prima corsa alle ore 6, ultima alle 21.10

La linea 721, circolare con capolinea unico in piazza del Castello della Cecchignola, gestita dalla società Roma Tpl, entra in servizio con una frequenza delle corse di 20 minuti; 35 minuti il sabato, lungo un percorso che ferma in via Abigaille Zanetta, via Margaret Mead, via Giovanni Kobler, via della Cecchignola, via Riccardo Forster, via Tommaso Arcidiacono, via Stefano Gradi, via di Vigna Murata, via del Colle di Mezzo, via Pio Emanuelli e viale Luca Gaurico.

Da lunedì 29 aprile cambiano orario e/o percorso anche le linee 117, 168 e 119.

la linea 117, anticipa l'inizio del servizio dal capolinea di via del Corso/piazza del Popolo, con una corsa aggiuntiva alle 7:30, dal lunedì al venerdì.

La linea 168 anticipa di 30’ le corse da piazzale della Farnesina, dal lunedì al venerdì, spostando gli orari delle partenze alle 15, 16 e 17.

La linea 119 modifica il percorso, nei giorni feriali e festivi, per collegare piazza Cavour alla zona del Tridente. Dal capolinea di piazza del Popolo, i minibus della linea seguono l'itinerario abituale sino a largo Goldoni, per poi percorrere via Tomacelli, Ponte Cavour, via Vittoria Colonna, piazza Cavour, via Tacito, via Cassiodoro, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, via Tomacelli, largo Goldoni, via del Corso, piazza Venezia, via del Plebiscito. Da qui la linea segue l'itinerario abituale sino a piazza del Popolo.

Il sabato e i giorni prefestivi, dalle 15 alle 20, la pedonalizzazione della zona di via del Corso/via Tomacelli, costringono invece i bus della linea 119 a seguire il percorso su via del Tritone, via Due Macelli, via delle Convertite, via del Corso, via del Plebiscito, Torre Argentina, piazza Venezia, di nuovo via del Corso e via del Tritone.

Da lunedì 15 la linea 271 si dota di temporanea fermata N°72017 in piazzale della Farnesina, 100 metri dopo via Volpi.

Nella notte tra domenica e lunedì 8 aprile, la linea N11 modifica il percorso, non transitando più in via Induno e via di Porta Portese. Prendete nota per non aspettarla invano.

Da lunedì 8 aprile, la linea 027 posticipa la partenza delle 13:55 alle 14, da Borgo Ticino per via Rivoli, spostando la corsa da via Rivoli per Borgo Ticino dalle 14:24 alle 14:29.

A partire dalla notte tra il 2 e il 3 aprile, cambiano infatti anche gli orari delle linee notturne n14 Candoni/Trastevere e n16 Magliana/stazione di Trastevere, per sincronizzare le partenze delle linee con quelle della n8 Casaletto/Termini.

Da lunedì 25 marzo la linea 46B che collega il Centro con Torrevecchia, da via Andrea Barbato a via Paola, e nei vestivi con la fermata della metro A Cornelia, estende l'orario di servizio di un'ora, fissando l'ultima partenza dai capolinea a mezzanotte.

A partire dal 23 marzo, cambiano gli orari delle corse scolastiche del sabato della linea 765, cancellando le corse deviate limitate delle 12,59 e delle 14,03 da piazzale dell'Agricoltura per via Grotte d'Arcaccio e anticipando alle 12:13 quella delle 13:31, mentre arriva alle 12:45 la corsa normale da piazzale dell'Agricoltura per Arco di Travertino.

Da lunedì 18 marzo arretra temporaneamente a piazza Benedetto Cairoli il capolinea del tram 8 del Centro storico, per avviare nei prossimi giorni i lavori per la realizzazione dell'area pedonale nella parte antistante il Teatro Argentina, mentre prosegue il cantiere per il completamento del nuovo tracciato della tranvia lungo via Florida e via delle Botteghe Oscure.

Da domenica 17 marzo, la linea 150 Express, attiva domenica e festivi da via di Rocca Cencia a viale Washingtondue, ha nuove fermate in via temporanea, su via Prenestina all'altezza di via del Maggiolino.

Da martedì 12 marzo, arrivano due nuove fermate per la linea bus 708, entrambe in via Armando Brasini, all'altezza del sottopasso Manlio Cavalli.

A partire dalla notte tra domenica 10 e lunedì 11 marzo, diventa definitiva la deviazione di percorso della n10 su via Labicana, piazza del Colosseo e via Celio Vibenna, con nuova fermata su piazza del Colosseo, mentre viene soppressa quella su piazza Celimontana.

Da lunedì 4 marzo, le linee Cotral (trasporto extra-urbano) dirette verso Monterotondo e Rieti, sulla direttrice della Salaria, sopprimono le fermate in piazza Gondar e viale Etiopia, all'altezza del civico 15, in direzione della stazione Tiburtina e la fermata in viale Somalia, all'altezza del civico 247, in direzione della Salaria.

Da lunedì 4 marzo cambiano orario le linee bus 720, 339, 271, 60:

La linea 720, circolare con capolinea sul piazzale della Stazione Metro Laurentina,su richiesta dell’istituto De Pinedo (Municipio XI), anticipa la partenza delle 8 alle 7:50 e posticipa quella delle 13:08 alle 13:13, quella delle 14:48 alle 14:55.

La linea 339, circolare che transita nei pressi della stazione ferroviaria Nuovo Salario, nei giorni feriali anticipa alle 5:57 la partenza delle 6:02, per sincronizzare il servizio con gli orari del treno diretto a Fiumicino.

La linea 271, ha nuovi orari nei giorni feriali e il sabato, a seguito del ripristino del percorso sulla corsia centrale di via Ostiense e lo spostamento del capolinea lungo l’attuale percorso, da via Antonino di san Giuliano a via Giuseppe Volpi.

La linea 60 segue il nuovo orario feriale invernale, lasciando invariate la prima ed ultima partenza dai capolinea.

Da lunedì 25 febbraio la linea 33 intensifica le corse per agevorale gli spostamenti degli studenti di Monteverde che frequentano le scuole di Bravetta. Dal capolinea di via Montalcini, le corse saranno alle 6,55 e alle 7,55, mentre dal capolinea di Capasso le corse saranno alle 13,45 e alle 14,45. Al sabato, da Capasso prevista solo una corsa alle 13,35, mentre dal capolinea di Montalcini le partenze saranno sempre alle 6,55 e alle 7,55.

Con l'istituzione delle corse scolastiche sulla linea 33, la 786 continuerà comunque ad effettuare le seguenti partenze dedicate agli istituti: da piazza Flavio Biondo, dal lunedì al sabato, alle 7,10. Da via dei Capasso, dal lunedì al venerdì alle 13 e alle 14,08; il sabato alle 13,05. 

Da lunedì 11 febbraio, la linea 506 gestita da Atac, devia su via Tuscolana per servire la zona di Vermicino, con capolinea invariati a piazzale stazione Metro Anagnina e piazzale del Policlinico Tor Vergata, mentre la linea 775 gestita da Roma Tpl, devia per servire i residenti di via Affogalasino e via dei Martuzzi (Portuense), e garantire il raggiungimento dell'Istituto Comprensivo Antonio Gramsci di via Affogalasino. On line i percorsi di andata e ritorno.

Nel quadrante Est della Capitale, Ponte di Nona da lunedì 4 febbraio inaugura la nuova linea 05 della Roma Tpl, un collegamento circolare a servizio della zona di via Luigi Crocco, tutti i giorni, dalle 6 alle 21, con capolinea unico in via Enrico Forlananini, e passaggio in via Colonnetti, via Grappelli, via Capetti, tre fermate su via Conti, via D'Ascanio e via Caltagirone. prima di fare ritorno su via Colonnetti e via Forlanini. 

Da lunedì 4 febbraio modifica gli orari di partenza da largo Preneste, anche la linea 113, anticipandole alle ore 16.50 e 17.50

Dal 28 gennaio la linea 042 effettua due corse deviate per le scuole di via Massa San Giuliano e via Picciano, per l'entrata a scuola, la corsa parte da via di San Vittorino alle 7:30; in uscita, la partenza è da via delle Cerquete alle 13:20 (il sabato alle 12:20).

Da lunedì 21 gennaio, le corse della linea 043 (via di Salone-stazione Ponte Mammolo della Metro B), si rimodula per offrire corse ad inntervalli di 6 minuti negli orari di punta, ein sintonia con gli orari delle linee 040 e 041, a servizio delle zone periferiche intorno alla via Tiburtina (Tor Cervara, Settecamini, Setteville).

Dal 14 gennaio arrivano novità per i bus della linea 042, che dal lunedì al venerdì, nei feriali, anticipa la prima corsa dalle 6:05 alle 5:30, per consentire agli utenti di arrivare alla stazione di Lunghezza in tempo per prendere il treno FR2 in partenza per Roma alle 6.10.

Sempre dal 14 gennaio la linea 501, nei feriali dal lunedì al venerdì, aggiunge invece una corsa dal capolinea di via di Rocca Cencia, tra le 5:45 e le 6:30.

Da martedì 8 gennaio, su richiesta dell'istituto Livia Bottardi, la linea 058 estende anche al martedì e giovedì la corsa scolastica delle 14:05, che da via Birolli raggiunge via Raimondi passando per via Petiti. Stessa cosa per le corse delle 14:05 e 14:10 della linea 112, da via Petiti per largo Preneste. Di conseguenza vengono soppresse le corse scolastiche del martedì e giovedì, delle ore 15:05 e 15:10 della linea 058 e 112.

Da lunedì 7 gennaio, la linea 700, che collega l'istituto dermatologico San Gallicano con la stazione Eur Fermi della metro B, viene potenziata nei giorni feriali con l'inserimento di una ulteriore vettura nel programma di esercizio, riducendo l'intervallo tra le partenze dei mezzi da 20 a 15 minuti, nella fascia oraria compresa tra le 6.40 e le 12. 

Sempre da lunedì 7 gennaio, vengono rimodulati gli orari di partenza della linea 93 che serve gli abitanti di Castel Giubileo e Serpentara fino al capolinea della Metro B1 a Conca d'Oro.

Alla strada e i marciapiedi nuovi in cantiere su via Ripetta e le relative deviazioni abbiamo già dedicato una segnalazione, stessa cosa per il grande ritorno dei tram della linea 3 tra Piramide e Valle Giulia.

La 'nuova Piazza San Silvestro Pedonale' ha inaugurato la nuova mappa della viabilità della zona, mentre all'Eur è ancora chiusa al traffico la corsia laterale di viale Cristoforo Colombo, nel tratto compreso tra viale America e viale Europa. Le linee 070, 071, 072, 700, 705, 706, 709, provenienti dalla stazione Eur Fermi, sono deviate su viale America e viale dell'Arte. Le linee non fermano in viale Europa e viale Boston; istituita una fermata in viale America, in prossimità di viale Boston.

I pregi e difetti della nuova Tangenziale Est si sommano a quelli della Vecchia Tangenziale Est che gli corre parallela e i provvedimenti per il contenimento dell'inquinamento acustico continuano a chiudere tutte le notti, tra le 23 e le 6, a tutti i veicoli privati a due, tre e quattro ruote, nei tratti tra Nomentana e Tiburtina e tra largo Passamonti e viale Castrense.

A questo proposito per evitare multe per divieto di transito vale la pena di fare di ricordare che 'Passamonti-Castrense' è presidiato da telecamere poste in viale Castrense all'altezza via Acireale, via Prenestina all'altezza via Colleoni, largo Passamonti all'altezza viale dello Scalo di San Lorenzo e circonvallazione Tiburtina, all'altezza dello svincolo per viale dello Scalo di San Lorenzo.

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito di Atac trovate l'elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

Per il resto, come al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose.

Foto | 06blog

  • shares
  • Mail