Il Brasile attraverso i suoi artisti

quadro BrasileIl Brasile, fonte d’ispirazione di opere. Con le opere a illustrare il Brasile. Sembra che giochi al rimbalzo dei ruoli la mostra “Il Brasile attraverso i suoi artisti”, che presenta ai romani, nella Galleria Cândido Portinari (dal 21 aprile al 23 maggio), l’arte attraverso “un dialogo permanente tra le sue radici mediterranee e le avanguardie europee, che non smette di sorprendere lo sguardo dell’europeo su questo paese, che André Malraux definiva come l’estremo occidente”, come sottolinea in alcune note l’Ambasciata del Brasile in Italia.

Si va dalla lussureggiante vegetazione della giungla ai colori vibranti dei fiori tropicali, dagli agglomerati urbani al crogiuolo di razze, passando per i festival folcloristici e arrivando ai miti del posto. Merito dell'estro creativo, di matrice divoratrice, di 9 artisti: Roberto Burle Marx, Carybé, Joao Henrique, Antônio Maia, Lia Mittarakis, Candido Portinari, Marylu Prado, Francisco Da Silva e Rubem Valentim. Per chi volesse vederne le opere, la Galleria è in piazza Navona 10: ingresso libero, ore 10-18 (chiuso la domenica).

  • shares
  • Mail