Una strada per Politkovskaja e una foto per Torsello

Come vi avevo mezzo anticipato martedì, Veltroni ha risposto positivamente alla richiesta di intitolare una strada di Roma ad Anna Politkovskaja. Rispondendo all'editoriale della settimana scorsa di Giovanni De Mauro, Veltroni rassicura in questo numero di Internazionale che sì, Roma dedicherà una strada alla coraggiosa giornalista uccisa. Tuttavia Veltroni non specifica dove verrà dedicata questa strada. Esclude via Gaeta, a ridosso dell'ambasciata della Federazione Russa, come richiesto, ma non specifica se sarà una via comunque nei paraggi. Cosa che sarebbe molto auspicabile, perché sarebbe un segnale di coraggio e di presa di posizione.

Cambiando argomento (come siamo seri oggi!) c'è anche la questione del giornalista Gabriele Torsello rapito in Afghanistan. La famiglia ha lamentato, a ragione, che mentre per i rapimenti della Sgrena e delle Simone, ci fu una mobilitazione collettiva del Paese, le sorti di Torsello sembrano riscuoter ben minore interesse. Il Comune di Roma, da parte sua, ha fatto ciò che ha fatto anche negli altri casi: esporre la foto del rapito nella piazza del Campidoglio. Magari anche i blogger potrebbero fare altrettanto con i loro blog, no? Io ve lo propongo.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: